FOIA - adozione di un freedom of information act in Italia

Immagine Feed RSS

Re: FOIA - adozione di un freedom of information act in Ital

Messaggioda Sergio P. Del Bello » 07/03/2016, 18:33

Aggiornamento sulla petizione online

Il robot del Governo Renzi va in tilt

Foia4Italy
7 mar 2016 — Siete pronti per la nuova era della trasparenza?
Pronti a ottenere dalle Pubbliche Amministrazioni ogni documento, dato o informazione vi serva?

Queste le premesse (e promesse) del FOIA quando Renzi l’aveva annunciato. Ma visto il testo del Decreto approvato il 20 gennaio, lo scenario sarà molto diverso. In questo video, realizzato grazie al supporto di Riparte il Futuro, proviamo a immaginare come cambieranno le cose.

Vi anticipiamo solo questo: beccarvi un “RESPINTO” dai robot della trasparenza è molto ma molto facile.
*
Allegati
Video Foia.JPG
Video Foia.JPG (10.11 KiB) Osservato 1924 volte
Sergio P. Del Bello
Amministratore
 
Messaggi: 5703
Iscritto il: 25/02/2009, 18:18

Re: FOIA - adozione di un freedom of information act in Ital

Messaggioda Sergio P. Del Bello » 27/02/2016, 1:16

Aggiornamento importante, 26/02/2016

banner.JPG
banner.JPG (23.07 KiB) Osservato 1956 volte

Consiglio di Stato: il Decreto Trasparenza è da rivedere

Il Consiglio di Stato, come previsto dall’Articolo 1.2 della Riforma della Pubblica Amministrazione, ha espresso il suo parere in merito al Decreto Trasparenza sollevando numerose perplessità e avanzando diverse proposte di modifica.

Pur apprezzando e sostenendo, infatti, l’introduzione di una norma che renda la pubblica amministrazione “trasparente come una casa di vetro”, il Consiglio di Stato, in linea con quanto già individuato da FOIA4Italy, ha evidenziato le numerose manchevolezze e incongruenze di un testo definito non in tutte le sue parti “facilmente intellegibile e di piana ed agevole lettura”.

Un’evoluzione importante è sicuramente il riconoscimento, al pari dei sistemi di Freedom of Information Act anglosassoni, di un vero e proprio diritto alla richiesta degli atti in mano alle pubbliche amministrazioni: ciò può realizzarsi a qualunque fine, senza obbligo di motivazioni e soprattutto senza la necessità che il richiedente abbia un interesse “diretto, concreto e attuale” come previsto dalla legge 241/1990 che attualmente regola l’accesso ai documenti amministrativi.

Tuttavia il Consiglio di Stato è molto chiaro su un punto: questo principio rischia di rimanere lettera morta se non accompagnato da modifiche al testo e da una grande attenzione alla fase di attuazione.
...
Il Consiglio di Stato definisce esplicitamente un paradosso il fatto che una legge che intende promuovere la trasparenza neghi ai cittadini la possibilità di conoscere in maniera trasparente gli argomenti in base ai quali non gli è stato accordato l’accesso richiesto.

*
Sergio P. Del Bello
Amministratore
 
Messaggi: 5703
Iscritto il: 25/02/2009, 18:18

Re: FOIA - adozione di un freedom of information act in Ital

Messaggioda pal.git » 26/02/2016, 20:30

pal.git
Iscritto ad Archiviando
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 03/02/2016, 16:24

Re: FOIA - adozione di un freedom of information act in Ital

Messaggioda pal.git » 26/02/2016, 20:29

Sergio P. Del Bello ha scritto:La petizione è una sola per il FOIA
Nella pagina da te indicato esiste solo quella.
Forse ti riferesci alla home di Riparte il Futuro dove vi sono altre petizioni

Si hai ragione. La petizione riguardo all''Accesso alle informazioni per un'Italia davvero trasparente' è una soltanto. Ma sono indicate un totale di 7 petizioni che fanno riferimento a Foia4Italy e sono altre petizioni che l'associazione supporta.
pal.git
Iscritto ad Archiviando
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 03/02/2016, 16:24

Re: FOIA - adozione di un freedom of information act in Ital

Messaggioda Sergio P. Del Bello » 26/02/2016, 15:34

La petizione è una sola per il FOIA
Nella pagina da te indicato esiste solo quella.
Forse ti riferesci alla home di Riparte il Futuro dove vi sono altre petizioni
Sergio P. Del Bello
Amministratore
 
Messaggi: 5703
Iscritto il: 25/02/2009, 18:18

Re: FOIA - adozione di un freedom of information act in Ital

Messaggioda pal.git » 26/02/2016, 1:17

Ho firmato anche io la petizione dal sito di riparteilfuturo.it che FOIA 4 Italy ha lanciato. Se si va sul sito change.org, nella pagina di FOIA 4 Italy ci sono 7 petizioni. Si dovrebbero firmare tutte?
pal.git
Iscritto ad Archiviando
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 03/02/2016, 16:24

Re: FOIA - adozione di un freedom of information act in Ital

Messaggioda pal.git » 25/02/2016, 14:50

Io condivido quello che hanno scritto diverse associazioni e alcuni parlamentari in una lettera aperta al governo per rivedere le norme. “Il diritto di accesso alle informazioni sull'operato della PA deve essere esercitabile in modo sostanziale. Serve intervenire sulla regolazione delle sanzioni e delle eccezioni, prima di tutto”. Non verrebbe applicata nessuna sanzione diretta per la pubblica amministrazione che non risponde, non motiva, rifiuta immotivatamente o illecitamente.
pal.git
Iscritto ad Archiviando
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 03/02/2016, 16:24

Re: FOIA - adozione di un freedom of information act in Ital

Messaggioda Sergio P. Del Bello » 15/02/2016, 3:30

IlFattoQuotidiano, 27/01/2016

Decreto Madia, la nuova trasparenza fa calare il silenzio.
Su casi come Rolex, conti di Expo e concessioni statali


Il governo ha approvato la riforma della Pa digitale che contiene il suo Freedom of information act (FOIA), adattamento alla legge Usa che garantisce l’accesso ad ogni informazione in possesso dello Stato. Pubblichiamo in esclusiva i testi che da sette giorni (a proposito di trasparenza) girano solo tra gli addetti ai lavori, molti dei quali storcono il naso: le troppe scappatoie prestano il fianco a maggiori dinieghi. Sette motivi per cambiarlo

Lo pubblichiamo integralmente sul nostro sito, sia lo schema di decreto da 42 articoli (sotto) che la relazione illustrativa (scarica). Il testo, va precisato, dovrà ottenere il parere – non vincolante – del Parlamento e fare un ulteriore passaggio in Consiglio, ma chi temeva un provvedimento “annacquato” troverà almeno sette spiacevoli conferme. Eccole, punto per punto.

1) Gratuità dell’accesso. ...
2) Le eccezioni. ...
3) Il pregiudizio ...
4) La responsabilità ...
5) I costi ...
6) La sanzione ...
7) Complessità ...
Allegati
Madia.JPG
Madia.JPG (13.78 KiB) Osservato 2400 volte
Sergio P. Del Bello
Amministratore
 
Messaggi: 5703
Iscritto il: 25/02/2009, 18:18

Re: FOIA - adozione di un freedom of information act in Ital

Messaggioda Sergio P. Del Bello » 13/02/2016, 3:35

Pubblicata online una lettera aperta del segretario di Agorà Digitale, Marco Scialdone, firmata in calce da un gruppo di parlamentari, che chiede tra le altre cose almeno di eliminare il meccanismo del silenzio-diniego e di introdurre sanzioni per il rifiuto illegittimo a fornire le risposte al cittadino sulle informazioni richieste.

Lettera aperta al Ministro Madia: 6 proposte per un vero FOIA

Ministra On. Marianna Madia,
Le scriviamo in merito alla pubblicazione dello schema di decreto legislativo inerente alla prevenzione della corruzione, pubblicità e trasparenza, ai sensi dell’articolo 7 della legge 7 agosto 2015 n.124 in materia di riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche.
...
Una corretta implementazione in Italia del FOIA, rendendo accessibile e conoscibile l’operato delle amministrazioni pubbliche ai cittadini, può essere un concreto strumento in grado di contribuire a ridurre quegli spazi di manovra in cui si possono insinuare corruzione e malaffare.
Agorà Digitale, ANORC, IWA, Associazione Luca Coscioni ed i Parlamentari che hanno deciso di sottoscrivere questa lettera ritengono che sia interesse prioritario che il diritto di accesso sia esercitabile in modo sostanziale, senza controproducenti appesantimenti burocratici.
...
In base allo schema di decreto legislativo pubblicato dal Governo desideriamo proporLe i seguenti suggerimenti:
1) riformare l’accesso agli atti della legge 241/1990 e lasciare immodificato l'accesso civico della legge 33/2013 che riteniamo nato con diversa finalità;
2) evitare il meccanismo di “silenzio diniego” come risposta ad una richiesta di accesso. Riteniamo che negare una motivazione ad una richiesta di trasparenza non soddisfatta, non consentirebbe di raggiungere l’obiettivo che il FOIA intende perseguire.
3) prevedere sanzioni in caso di illegittimo rifiuto di accesso agli atti, per il responsabile del procedimento;
...
Sergio P. Del Bello
Amministratore
 
Messaggi: 5703
Iscritto il: 25/02/2009, 18:18

Re: FOIA - adozione di un freedom of information act in Ital

Messaggioda Sergio P. Del Bello » 13/02/2016, 3:32

Change.org, 13/02/2016

Aggiornamento sulla petizione

È ufficiale: questo NON è un FOIA

Dopo tre settimane di attesa, il Governo ha finalmente pubblicato il Decreto Trasparenza approvato in Consiglio dei Ministri il 20 Gennaio scorso. La versione definitiva dimostra solo lievi modifiche rispetto alla bozza diffusa, a fine gennaio, da Il Fatto Quotidiano e Valigia Blu.

Tutte le preoccupazioni da noi già espresse devono, quindi, essere tutte confermate.
*
Allegati
Non è un FOIA.JPG
Non è un FOIA.JPG (47.62 KiB) Osservato 2370 volte
Sergio P. Del Bello
Amministratore
 
Messaggi: 5703
Iscritto il: 25/02/2009, 18:18

PrecedenteProssimo

Torna a News ultima ora

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron