Agenda Digitale: aggiornamenti e commenti

Re: Agenda Digitale: aggiornamenti e commenti

Messaggioda Sergio P. Del Bello » 11/06/2019, 17:40

Linee Guida CAD

Certificati elettronici qualificati, firme e sigilli elettronici qualificati e validazioni temporali elettroniche qualificate: in Gazzetta Ufficiale le linee guida
Prosegue il percorso di attuazione del Codice dell’Amministrazione Digitale.

Nella Gazzetta Ufficiale del 5 giugno 2019, è stato pubblicato l’avviso dell'Agenzia Digitale relativo all’adozione delle Linee guida contenenti le regole tecniche e raccomandazioni relative alla generazione di certificati elettronici qualificati, firme e sigilli elettronici qualificati e validazioni temporali elettroniche qualificate.

Le Linee guida, definiscono le specifiche tecniche destinate ai prestatori di servizi fiduciari qualificati. Il documento contiene obblighi e raccomandazioni volte a garantire maggiormente l’interoperabilità e la fruizione dei servizi in rete nel contesto italiano.

Infografica de LaPAdigitale Maggioli di Belisario, newsletter n. 36 del 11 giugno 2019

*
Allegati
imago360.JPG
imago360.JPG (123.33 KiB) Osservato 170 volte
Sergio P. Del Bello
Amministratore
 
Messaggi: 5626
Iscritto il: 25/02/2009, 18:18

Re: Agenda Digitale: aggiornamenti e commenti

Messaggioda Sergio P. Del Bello » 28/05/2019, 19:47

Team Digitale

Come far diventare il tuo comune un’amministrazione virtuosa?

Il Team Digitale ha pubblicato un vademecum per i Comuni, con le indicazioni delle azioni da intraprendere per avviare o consolidare il percorso di digitalizzazione.
Dall’anagrafe unica ai pagamenti elettronici: 10 azioni per la trasformazione digitale di un Comune

La transizione digitale non è una ricetta che nasce dal nulla e che può essere calata dall’alto su tutte le Pubbliche Amministrazioni: è un processo graduale, che si muove dal basso, di cui devono essere protagoniste le amministrazioni locali.

Questa è una partita in cui ci sono solo vincitori:
vincono le Pubbliche Amministrazioni locali, che possono migliorare sensibilmente i propri servizi, evitare gli sprechi, risparmiare molte risorse;
vincono i cittadini, che possono contare su servizi all’avanguardia, sviluppati su misura, in base ai loro bisogni reali;
vince il sistema Paese, che può fare del digitale un vero motivo di eccellenza e sviluppo e sconfiggere con la trasparenza gravi problemi come la corruzione.

In Italia ci sono oltre ottomila Comuni, dalla grande città metropolitana al piccolo centro di montagna. Ottomila Comuni che possono essere un motore capillare della trasformazione digitale e che hanno un vantaggio: condividono gli stessi problemi e (per fortuna!) le stesse soluzioni.

In questa guida raccontiamo le principali soluzioni che ogni Comune in Italia può (e in molti casi deve per legge) adottare per diventare un’amministrazione virtuosa e vincere la partita per la trasformazione digitale.

I fondi ci sono
Partiamo da una buona notizia: la trasformazione digitale è un asset strategico per il Paese, che per questo ha messo sul piatto fondi e finanziamenti. Un’opportunità che permette anche ai Comuni, spesso alle prese con ristrettezze e vincoli di bilancio, di gestire il cambiamento. ...
Sergio P. Del Bello
Amministratore
 
Messaggi: 5626
Iscritto il: 25/02/2009, 18:18

Re: Agenda Digitale: aggiornamenti e commenti

Messaggioda Sergio P. Del Bello » 16/05/2019, 9:53

Segnalo un interessante servizio di Maggioli Editore, forse l'unico online su questo argomento

DIGITAL CHECK ONLINE:
il servizio per verificare lo stato di digitalizzazione della tua amministrazione


Digital Check Online è un servizio pensato per tutte le amministrazioni centrali e locali e per le società partecipate e controllate che desiderano verificare lo stato di attuazione degli obblighi previsti dal Codice dell'Amministrazione Digitale e dal Piano Triennale per l'informatica nella Pubblica Amministrazione, con l'obiettivo di approfondire nel dettaglio lo stato della digitalizzazione dei singoli settori/uffici. Ogni responsabile per la transizione al digitale o dirigente responsabile dei sistemi informativi avrà la possibilità di approfondire il livello di digitalizzazione del suo ente e conoscere gli interventi necessari da attuare a livello giuridico, tecnologico e organizzativo.

Acquistando il servizio ed entrando nell'area riservata si avrà accesso ad un questionario online per verificare il livello di digitalizzazione della pubblica amministrazione.
Dopo la compilazione del questionario il team di laPADigitale invierà all'amministrazione un documento che descriverà il livello di attuazione da parte dell'ente delle norme sulla digitalizzazione.
All'interno dell'area riservata sarà inoltre disponibile una sezione con materiali di approfondimento, infografiche, aggiornamenti sulle principali novità in tema di innovazione e documentazione tecnica e normativa.
*
imago357.JPG
imago357.JPG (21.65 KiB) Osservato 241 volte

I SERVIZI IN SINTESI:
Assessment
Questionario online per verificare lo stato di digitalizzazione dell'ente.
Analisi, revisione e supporto
Valutazione e indicazione delle criticità giuridiche, tecnologiche e organizzative dell'ente.
Definizione ambiti di intervento
Definizione degli ambiti e delle priorità di azione per garantire la conformità alle norme e alle direttive in materia di digitalizzazione.
Approfondimenti
Materiali di approfondimento, aggiornamenti, infografiche, documentazione tecnica e normativa.
Sergio P. Del Bello
Amministratore
 
Messaggi: 5626
Iscritto il: 25/02/2009, 18:18

Re: Agenda Digitale: aggiornamenti e commenti

Messaggioda Sergio P. Del Bello » 18/04/2019, 18:13

AgID, 11/04/2019

Determinazione n. 97/2019 del 4 aprile 2019
Adozione delle Linee Guida dell’Indice dei domicili digitali delle pubbliche amministrazioni e dei gestori di pubblici servizi (IPA)


L'Indice delle Pubbliche Amministrazioni (IPA) è l'elenco pubblico di fiducia contenente i domicili digitali da utilizzare per le comunicazioni, scambio di informazioni e per l'invio di documenti validi a tutti gli effetti di legge tra le pubbliche amministrazioni, i gestori di pubblici servizi e i privati.
Sergio P. Del Bello
Amministratore
 
Messaggi: 5626
Iscritto il: 25/02/2009, 18:18

Re: Agenda Digitale: aggiornamenti e commenti

Messaggioda Sergio P. Del Bello » 22/03/2019, 2:22

PADigitale

"La trasformazione digitale della PA dopo l’aggiornamento del Piano triennale"
Matera 8 aprile, dalle 14:30 alle 17:30.

Nel corso dell'incontro - che vedrà la partecipazione di rappresentanti delle istituzioni ed esperti in materia - saranno approfondite le principali novità introdotte dal Piano triennale per l'informatica 2019-2021 pubblicato a marzo del 2019.

Saranno altresì affrontate alcune delle principali problematiche sottese all'attuazione del Piano e del Codice dell'amministrazione digitale, illustrando esperienze virtuose di digitalizzazione.

L'iniziativa è destinata ad amministratori, dirigenti e funzionari delle pubbliche amministrazioni, in particolare ai Responsabili per la transizione al digitale, impegnati nel percorso di transizione digitale dei propri enti.

La partecipazione all'evento è libera e gratuita, ma è richiesta la registrazione.
*
Allegati
imago318.JPG
imago318.JPG (45.07 KiB) Osservato 620 volte
Sergio P. Del Bello
Amministratore
 
Messaggi: 5626
Iscritto il: 25/02/2009, 18:18

Re: Agenda Digitale: aggiornamenti e commenti

Messaggioda Sergio P. Del Bello » 04/01/2019, 3:01

AgendaDigitale, Giovanni Manca, consulente, Anorc, 20/12/2018

Cittadinanza digitale e Cad, tutti i punti chiave del 2019

Il punto sui temi cruciali della digitalizzazione nazionale della PA- dal piano triennale al Cad, da Spid a PagoPa – e cosa ci aspetta nel 2019, tra domicilio digitale, aggiornamento piano e linee guida Agid

L'anno 2018 è stato caratterizzato come facilmente prevedibile da numerosi episodi di cambiamento connessi alle vicende politiche nazionali. Ma molto vedremo o dovremmo vedere attuarsi nel 2019, sul fronte del Cad, del piano triennale e di grandi temi della cittadinanza digitale.

Indice degli argomenti

Un bilancio 2018
I temi cruciali della digitalizzazione nazionale
Il Piano triennale
L’attuazione del CAD
Spid
Anpr e pagoPa
Cosa ci aspetta nel 2019
Aggiornamento del piano triennale e ddl concretezza
Linee Guida Agid
Spid, Pec e domicilio digitale
Il sistema pubblico di ricerca documentale
Sergio P. Del Bello
Amministratore
 
Messaggi: 5626
Iscritto il: 25/02/2009, 18:18

Re: Agenda Digitale: aggiornamenti e commenti

Messaggioda Sergio P. Del Bello » 12/12/2018, 3:05

Newsletter la PA digitale di Ernesto Belisario, n. 24 del 11 dicembre 2018

Il 2018 della PA Digitale

Dicembre, si sa, è tempo di bilanci. Anche per la PA digitale.
Il 2018 è stato l’anno della pubblicazione del Correttivo al Codice dell’Amministrazione Digitale (il D. Lgs. n. 217/2017) ma anche l’anno del GDPR, il regolamento sulla protezione dei dati personali che ha riportato la privacy al centro dell’attenzione della pubblica amministrazione.
Negli ultimi dodici mesi è entrato nel vivo il lavoro per l’attuazione del Piano triennale per l’informatica nella pubblica amministrazione (basti pensare alle Circolari sull’uso del cloud nella PA) e si sono poste le basi per il futuro dei rapporti tra PA e utenti (con la sperimentazione della piattaforma IO, ad esempio, o con la pubblicazione del libro bianco sull’uso dell’intelligenza artificiale nell’amministrazione).
Ma, soprattutto, il 2018 è stato l’anno dei responsabili per la transizione al digitale. La figura istituita dal correttivo CAD del 2016 è diventata sempre più centrale. A Bologna, in novembre si è tenuto il primo raduno dei responsabili e l’Agenzia per l’italia Digitale ha deciso di istituire una conferenza permanente degli RTD. Lo stesso Ministro Bongiorno, in una Circolare (la n. 3 del 2018), ha ribadito la centralità di tale ruolo, sollecitando tutte le amministrazioni che non vi avessero provveduto a nominare il proprio RTD.
Insomma, è stato un anno di transizione (digitale) intenso e importante.
Abbiamo provato a ripercorrerlo nella nostra infografica che rappresenta anche il nostro modo per augurarvi buon Natale.
Buona lettura e arrivederci al prossimo numero!

*
Allegati
imago423.JPG
imago423.JPG (107.72 KiB) Osservato 1547 volte
Sergio P. Del Bello
Amministratore
 
Messaggi: 5626
Iscritto il: 25/02/2009, 18:18

Re: Agenda Digitale: aggiornamenti e commenti

Messaggioda Sergio P. Del Bello » 04/12/2018, 16:09

FPA, 04/12/2018

ITALIA DIGITALE: COME EVITARE L'ANNO ZERO
Osservatorio Agenda Digitale
13 Dicembre | 9.30 - 16.30 | #OAD18
Aula Magna Carassa e Dadda, via Lambruschini 4, campus Bovisa, 20156 - Milano

Il convegno fa il punto sull'attuazione dell'Agenda Digitale italiana. Attraverso i risultati della Ricerca e il confronto con la Politica, l'AgID, il Team per la Trasformazione Digitale, le Pubbliche Amministrazioni e le imprese coinvolte, si approfondisce come accelerare la trasformazione digitale del nostro Paese. Durante il Convegno vengono consegnati i "Premi Agenda Digitale 2018" alle Pubbliche Amministrazioni che si sono distinte per progetti di digitalizzazione di grande impatto.

Domande chiave
Round A che punto siamo e come accelerare l'attuazione dell'Agenda Digitale italiana?
Round Quante risorse sono disponibili per la trasformazione digitale dell'Italia e come usarle meglio?
Round Come è strutturata e come dovrebbe evolvere l'offerta di tecnologie digitali alla PA italiana?
Round Come implementare efficaci iniziative di switch-off in ambito pubblico?
....
imago418.JPG
imago418.JPG (26.89 KiB) Osservato 1683 volte


Premi "Agenda Digitale"

Presentano
Michele Benedetti (Direttore dell'Osservatorio Agenda Digitale, Politecnico di Milano)
Alessandro Longo (Direttore, AgendaDigitale.eu)

Presentano i referenti dei progetti finalisti
Valutano i premi
Adriana Agrimi (Agenzia per l'Italia Digitale)
Angela Appendino (CSI Piemonte)
Antonio Cantatore (Comune di Bari)
Pina Civitella (Comune di Bologna)
Giovanni Fazio (Comune di Como)
Pasquale Ferro (Banca d'Italia)
Alessandro Francioni (Comune di Cesena)
William Frascarelli (Consip)
Monica Gabrielli (SOGEI)
Giovanni Gentili (Regione Umbria)
Nello Iacono (Comune di Roma)
Carlo Mochi Sismondi (FPA)
Ida Angela Nicotra (ANAC)
Simone Puksic (Assinter Italia)
Patrizia Saggini (Comune di Valsamoggia)
Roberto Triola (Confindustria Digitale)
Gianluca Vannuccini (Comune di Firenze)
Stefano Tomasini (INAIL)
Antonello Pellegrino (Regione Sardegna)
Teresa Marino (Camera di Commercio di Milano)
Andrea Mezzetti (Baker&McKenzie)
Sergio P. Del Bello
Amministratore
 
Messaggi: 5626
Iscritto il: 25/02/2009, 18:18

Re: Agenda Digitale: aggiornamenti e commenti

Messaggioda Sergio P. Del Bello » 01/11/2018, 1:51

LaPadigitale, 31/10/2018, E. Belisario

Team per la Trasformazione Digitale

Luca Attias nuovo commissario straordinario per l'attuazione dell'Agenda Digitale

Con un tweet arrivato questa mattina il Team per la Trasformazione Digitale ha annunciato la nomina di Luca Attias, come nuovo Commissario Straordinario per l'attuazione dell'Agenda Digitale con un incarico che durerà fino al 15 settembre 2019.
Luca Attias succede a Diego Piacentini che, come già annunciato, lascia al termine del suo incarico di due anni.

Luca Attias - Commissario Straordinario per l'attuazione dell'Agenda Digitale
I primi due anni del Team per la Trasformazione Digitale
*
imago338.JPG
FPAtv - Pubblicato il 31 ottobre 2018
imago338.JPG (20.62 KiB) Osservato 2310 volte

https://www.youtube.com/watch?reload=9&v=iKDp7U-a2Vc
Sergio P. Del Bello
Amministratore
 
Messaggi: 5626
Iscritto il: 25/02/2009, 18:18

Re: Agenda Digitale: aggiornamenti e commenti

Messaggioda Sergio P. Del Bello » 20/10/2018, 18:00

AgendaDigitale, Michele Benedetti, Direttore dell'Osservatorio eGovernment del Politecnico di Milano
e Irene De Piccoli, responsabile della ricerca sui pagamenti dell’Osservatorio eGovernment, Politecnico di Milano

Ricerca del POLIMI
PagoPA, ecco tutti i risparmi per gli enti pubblici

Nonostante un sistema nazionale pronto e maturo, gli enti locali sono ancora all’inizio nell’adozione sistema di pagamento PagoPA. I risultati della ricerca dell’Osservatorio eGovernment del Politecnico di Milano ci dicono quanto si potrebbe risparmiare (tanto) e quanto si è risparmiato finora: 320 vs 75 milioni di euro

Solo tenendo conto dei tre servizi di pagamento gestiti dai Comuni (refezione scolastica, TARI e multe) e delle fasi dei relativi processi sulle quali il sistema di pagamento pagoPA ha maggiore impatto – notifica dell’avviso di pagamento al debitore e riconciliazione dei pagamenti – l’Osservatorio eGovernment del Politecnico di Milano ha stimato un risparmio annuale totale pari a oltre 320 milioni di euro se tutti i Comuni adottassero PagoPa. Ma la strada da fare per concretizzare queste cifre è ancora lunga.
...
Allegati
imago335.JPG
imago335.JPG (40.33 KiB) Osservato 2525 volte
Sergio P. Del Bello
Amministratore
 
Messaggi: 5626
Iscritto il: 25/02/2009, 18:18

Prossimo

Torna a Programmi, progetti e attività

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron