Riforma del MIBACT: stato dell'arte

Immagine Feed RSS

Re: Riforma del MIBACT: stato dell'arte

Messaggioda Sergio P. Del Bello » 22/03/2016, 16:33

ArteMagazine, 21/03/2016

Beni culturali. Archeologi e Storici dell'Arte contro la riforma del Mibact

Martedì 22 marzo: raduno all'Istituto Nazionale di Archeologia e Storia dell'Arte a Roma. Mercoledì 23 marzo: conferenza stampa presso la Sala Stampa estera. Infine 6 e 7 maggio: convegno e manifestazione

È previsto per martedì 22 marzo un raduno contro la riforma del Mibact e la legge Madia. Alle 10,30 all'Istituto Nazionale di Archeologia e Storia dell'Arte a Roma, archeologi, storici dell'arte, architetti e docenti universitari si incontreranno per parlare delle ”misure calate dall'alto senza alcuna discussione né organicità". Nel corso della riunione sono annunciate delle proposte di riforma alternative a quelle in atto.

Mercoledì 23 invece alle ore 11, presso la Sala Stampa estera, sempre a Roma, Assotecnici, l'Associazione R. Bianchi Bandinelli e il Comitato per la Bellezza organizzano una conferenza stampa alla quale parteciperanno il direttore dei Musei vaticani, Antonio Paolucci, la storica dell'arte Maria Vittoria Marini Clarelli, Paolo Liverani, docente di Archeologia, l'archeologo ed esponente dell'Associazione Bianchi Bandinelli, Pietro Giovanni Guzzo, l'urbanista Paolo Berdini e il giornalista e scrittore Vittorio Emiliani.

Ma non è tutto. Il 6 e il 7 maggio saranno due giorni cruciali. Infatti al grido di 'Emergenza cultura: difendiamo l'art. 9', ...
Sergio P. Del Bello
Amministratore
 
Messaggi: 5025
Iscritto il: 25/02/2009, 18:18

Re: Riforma del MIBACT: stato dell'arte

Messaggioda Sergio P. Del Bello » 12/03/2016, 15:38

Riforma delle soprintendenza compiuta.
E' stato pubblicato nella G.U., n. 59, 12/03/2016, il decreto ministeriale 23 gennaio 2016

«Riorganizzazione del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo ai sensi dell’articolo 1, comma 327, della legge 28 dicembre 2015, n. 208».


Imagine1.JPG
Imagine1.JPG (38 KiB) Osservato 1415 volte

art. 1
...
istituite le Soprintendenze Archeologia, belle arti e paesaggio, quale
risultato della operazione di fusione e accorpamento, su tutto il territorio
nazionale, delle Soprintendenze Archeologia e delle Soprintendenze Belle arti
e paesaggio

art. 5
...
le Soprintendenze archivistiche e bibliografiche dipendono
funzionalmente dalla Direzione generale Biblioteche
*
Allegati
Protesta degli archeologi contro la riforma.JPG
Protesta degli archeologi contro la riforma.JPG (31.46 KiB) Osservato 1415 volte
Sergio P. Del Bello
Amministratore
 
Messaggi: 5025
Iscritto il: 25/02/2009, 18:18

Re: Riforma del MIBACT: stato dell'arte

Messaggioda Sergio P. Del Bello » 05/02/2016, 15:25

Repubblica, 04/02/2016

Duro intervento di Settis sula riforma del MIBACT e sulle scelte politiche in merito alla gestione di beni culturali

Una riforma dei beni culturali che tratta il paesaggio come una “bad company”
Salvatore Settis

C’era una volta la Costituzione, con il perentorio articolo 9: «La Repubblica tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione». Quando lo approvò la Costituente, su proposta di Concetto Marchesi (Pci) e di un giovane democristiano, Aldo Moro, quelle parole erano chiare. Erano la «costituzionalizzazione delle leggi Bottai» (Cassese), ma anche delle relative strutture, le Soprintendenze, espressamente menzionate in Costituente: questa l’interpretazione della Corte Costituzionale (269/1995). E non è vero che, come vogliono interpreti mediocri, la prima parte dell’art. 9 («La Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tecnica») parli di “valorizzazione”, nozione giuridica introdotta decenni dopo, peraltro «al fine di promuovere lo sviluppo della cultura» e non di far cassa, secondo il Codice dei Beni Culturali (art.6). Vanto del nostro patrimonio è la diffusione capillare, donde la natura territoriale delle Soprintendenze, che per la Corte «salvaguardano beni cui sono connessi interessi primari per la vita culturale del Paese e la fruizione da parte della collettività».
..

*
Allegati
Settis.JPG
Settis.JPG (23.5 KiB) Osservato 1506 volte
Sergio P. Del Bello
Amministratore
 
Messaggi: 5025
Iscritto il: 25/02/2009, 18:18

Anai su Soprintendenze archivistiche e bibliografiche

Messaggioda segreteria ANAI » 02/02/2016, 10:19

Sul sito dell'Anai è pubblicato un comunicato del Direttivo in merito alla trasformazione delle Soprintendenze archivistiche in Soprintendenze archivistiche e bibliografiche:

http://www.anai.org/anai-cms/cms.view?m ... numDoc=905

Cecilia Pirola

Segreteria ANAI
Associazione Nazionale Archivistica Italiana
Via Giunio Bazzoni, 15
00195 Roma
Tel/fax 06.37517714

segreteria@anai.org
www.anai.org
segreteria ANAI
Socio ANAI
 
Messaggi: 119
Iscritto il: 28/07/2009, 11:22

Re: Riforma del MIBACT: stato dell'arte

Messaggioda Sergio P. Del Bello » 31/01/2016, 23:02

In merito alle contestazioni sollevate dagli archeologici in merito alla soppressione di sedi delle SA e del loro accorpamento al Paesaggio e alle Belle Arti
si veda qui sul forum:
viewtopic.php?f=33&t=3123&p=7399#p7399
Sergio P. Del Bello
Amministratore
 
Messaggi: 5025
Iscritto il: 25/02/2009, 18:18

Re: Riforma del MIBACT: stato dell'arte

Messaggioda Sergio P. Del Bello » 28/01/2016, 2:19

Nello scheda di decreto ministeriale
Riorganizzazione del MIBACT ai sensi dell'art. 1 comma 327 della legge 28/12/2015 n. 208,
segnalo che al Tit. II, art. 5, commi 1:
*
Allegati
Fusione soprintendenze.JPG
Fusione soprintendenze.JPG (75.74 KiB) Osservato 1341 volte
Sergio P. Del Bello
Amministratore
 
Messaggi: 5025
Iscritto il: 25/02/2009, 18:18

Re: Riforma del MIBACT: stato dell'arte

Messaggioda Sergio P. Del Bello » 28/01/2016, 1:46

Nuova riforma Mibact:
ecco lo schema del Decreto Ministeriale diffuso il 19 gennaio 2016


ANA
In attesa di elaborare una posizione ufficiale ed effettivamente condivisa sulla nuova "riforma" del MIBACT, pubblichiamo lo schema del Decreto Ministeriale diffuso il 19 gennaio scorso. Invitiamo tutte le archeologhe e gli archeologi italiani – ma non solo - a fornire indicazioni, segnalazioni e commenti sul provvedimento, che interviene profondamente sulla struttura ministeriale, a pochi mesi da una riforma che aveva già prodotto una forte riorganizzazione del Ministero. Le modalità scelte dal Ministro certamente comportano il rischio di rallentare l'attività degli uffici, di generare confusione e disorientamento nel personale e di produrre inefficienza – almeno nel breve periodo – per la tutela del patrimonio storico artistico e archeologico della Nazione.

Patrimonio Sos
Vittorio Emiliani
Con la decima "riforma" dal '74 i Beni culturali corrono verso la dissoluzione in pieno caos.
Bisogna opporsi a questa distruzione della tutela

*
Allegati
Struttura MIBACT.JPG
Struttura MIBACT.JPG (41.89 KiB) Osservato 1326 volte
Sergio P. Del Bello
Amministratore
 
Messaggi: 5025
Iscritto il: 25/02/2009, 18:18

Re: Riforma del MIBACT: stato dell'arte

Messaggioda Sergio P. Del Bello » 21/01/2016, 2:32

Il Sole24ore, 19/01/2016, di Antonello Cherchi

Franceschini: altri 10 musei autonomi e unificazione delle soprintendenze

In arrivo dieci nuovi musei autonomi, dopo i venti che hanno già iniziato a funzionare alla fine dello scorso anno: è la fase due della riforma dei Beni culturali annunciata dal ministro Dario Franceschini nel corso di un’audizione al Senato presso le commissioni Cultura della Camera e di Palazzo Madama ...
Il riassetto ministeriale prevede anche un profondo ripensamento delle soprintendenze: sparisce la distinzione tra istituti specializzati in belle arti, paesaggio e archeologia, per far posto alla soprintendenza unica, coordinata da un soprintendente e all’interno della quale operereranno le varie professionalità ....

In futuro ci saranno 39 soprintendenze unificate, dove il soprintendente coordinerà il lavoro degli archeologi, degli specialisti di belle arti e di quelli del paesaggio. L’accorpamento seguirà il criterio della popolazione, ma anche quelli della consistenza del patrimonio sottoposto alla soprintendenza e della dimensione dei territori da controllare.

«In questo modo - ha commentato Franceschini - il cittadino e le imprese non avranno il problema di chiedere i nullaosta paesaggistici o autorizzazioni di altro tipo a due diversi uffici, magari ricevendo due differenti risposte. Il parere sarà unico e se ci saranno, come può accadere, voci discordanti tra gli esperti dei diversi settori, la sintesi si troverà all’interno della soprintendenza unificata».

Il riassetto toccherà anche gli archivi e le biblioteche: anche in questo settore sarà istituita la soprintendenza unica archivistico-bibliografica. Secondo il nuovo disegno, per esempio, l’attuale soprintendenza archivistica della Campania e della Calabria, sarà separata.

*
Allegati
Franceschini.JPG
Franceschini.JPG (23.12 KiB) Osservato 1356 volte
Sergio P. Del Bello
Amministratore
 
Messaggi: 5025
Iscritto il: 25/02/2009, 18:18

Re: Riforma del MIBACT: stato dell'arte

Messaggioda Sergio P. Del Bello » 18/12/2015, 2:39

RaiStoria.it, 15/12/2015

Biblioteche e Archivi storici. Il rapporto della SISSCO

La SISSCO, Società Italiana per lo Studio della Storia Contemporanea, la più importante associazione di settore a livello nazionale, ha realizzato e comunicato in questi giorni ai suoi soci un documento che fotografa lo situazione di archivi storici e biblioteche pubbliche in Italia. Esso da un lato fotografa la situazione di gravissima crisi, dovuta a tagli lineari progressivi subiti in questi anni, che inevitabilmente si sono ripercossi sulla fruibilità del servizio a studiosi e utenti comuni. Dall'altro lato avanza però una serie di proposte concrete per provare a migliorare tale situazione.

RaiStoria pubblica il documento nella sua forma integrale, in sostegno a questi sforzi e nella speranza che essi suscitino in sede decisionale l'attenzione che meritano per il miglioramento di un settore - quello della conoscenza storica - che è di interesse generale e che ci sta particolarmente a cuore.
--
Da tempo la nostra Società si interessa di Archivi e biblioteche pubbliche. Una commissione ad hoc è stata istituita nel giugno 2009 per studiare la questione nei dettagli. Nell’aprile 2011 ha organizzato il Convegno “Il pane della ricerca”, i cui atti sono stati poi pubblicati con l’editore Viella. Nel frattempo, oltre a partecipare a molte iniziative del mondo degli archivi e della loro associazione principale, Anai, è stata promotrice di un Coordinamento nazionale per gli archivi e le biblioteche, nato ...

*
Allegati
Logo.JPG
Logo.JPG (13.3 KiB) Osservato 1353 volte
Sergio P. Del Bello
Amministratore
 
Messaggi: 5025
Iscritto il: 25/02/2009, 18:18

Re: Riforma del MIBACT: stato dell'arte

Messaggioda Sergio P. Del Bello » 23/07/2015, 16:40

siderlandia.it

Al funerale del MiBACT: i colpi bassi alla tutela del patrimonio e l’agonia della cultura

Scritto da: StecaS, 23 luglio 2015
Manca veramente poco a che il Ministero dei Beni, le Attività Culturali e il Turismo esali l’ultimo respiro.

Con l’art. 7 del Disegno di Legge n. 3098 (DdL Madia), che prevede la trasformazione delle prefetture in “uffici territoriali dello Stato” che andrebbero ad inglobare tutta una serie di uffici, tra i quali gli organi periferici del MiBACT, le Soprintendenze incassano un’altra pugnalata a spese della loro autonomia: il parere del Soprintendente, già vincolante, andrebbe sottoposto alle decisioni del Prefetto; il che, come ha fatto notare Montanari, «significa far saltare un altro contrappeso costituzionale al potere esecutivo». Le ragioni sbandierate attraverso il vessillo preferito da questo Governo, quello dell’efficientismo – non importa come, ma purchè si faccia – sono le solite: snellire le procedure burocratiche. A danno del bene pubblico, naturalmente.

Nonostante la forte opposizione a questo articolo abbia portato all’approvazione, da parte della Camera, di un ordine del giorno per il quale le funzioni legate al patrimonio culturale debbano restare di pertinenza delle amministrazioni preposte, non è assolutamente chiaro come verrà risolta, di fatto, la questione. Questa norma va infatti ....
Allegati
Madia.JPG
Madia.JPG (23.62 KiB) Osservato 1463 volte
Sergio P. Del Bello
Amministratore
 
Messaggi: 5025
Iscritto il: 25/02/2009, 18:18

PrecedenteProssimo

Torna a News ultima ora

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite