Venezia: marea record gravissimi danni ai BBCC

Immagine Feed RSS

Re: Venezia: marea record gravissimi danni ai BBCC

Messaggioda Sergio P. Del Bello » 23/11/2019, 23:31

22/11/2019, Enrico Mingori

“Da 7 anni raccogliamo video amatoriali girati a Venezia: dentro c’è la storia della città nel 900.
L’acqua alta ha rovinato tutto, chiediamo il vostro aiuto”


Venezia, l’acqua alta rovina l’archivio dei video amatoriali: “Aiutateci”

...
Con questo progetto, intitolato “Ri-prese”, Giuseppe e Nicoletta – spinti anche dal professor Marco Bertozzi, docente di Cinema allo Iuav – vogliono tentare di replicare in Laguna gli archivi di home movies che ci sono alcune città come Bologna, Torino, Bergamo, Cagliari. Questi video amatoriali custodiscono la memoria di una comunità, sono una finestra aperta sulla storia recente: dentro ci trovi i vestiti, le abitudini, i gesti e le parole di un’epoca.

Adesso una parte di questo progetto rischia di morire affogata. L’acqua alta che nei giorni scorsi ha invaso Venezia ha danneggiato pellicole, proiettori e cineprese. Per salvare questo scrigno che custodisce immagini di memoria collettiva Giuseppe e Nicoletta chiedono aiuto con una raccolta fondi (qui il link).
...
Salvare le pellicole, ora, comporta un costo notevole in termini economici. I due ragazzi hanno quindi lanciato una raccolta fondi sulla piattaforma “Produzioni dal basso” per chiedere aiuto. Gli obiettivi dell’iniziativa di crowfunding sono, in primis, garantire, con l’aiuto di altre strutture, “la conservazione e la digitalizzazione delle bobine danneggiate” e “riparare le apparecchiature guaste”, ma anche – se possibile – “acquistare nuove attrezzature e componenti che prevengano problemi analoghi” e “acquistare un macchinario che permetta di digitalizzare” anche le altre bobine.

“Forse fra qualche anno pensare a una Venezia abitata potrà sembrare incredibile”, rimarcano i due giovani video-appassionati. “In quel momento i film che cerchiamo di proteggere avranno un valore ancora più inestimabile”.

*
Allegati
imago389.JPG
imago389.JPG (51.99 KiB) Osservato 131 volte
Sergio P. Del Bello
Amministratore
 
Messaggi: 5883
Iscritto il: 25/02/2009, 17:18

Re: Venezia: marea record gravissimi danni ai BBCC

Messaggioda Sergio P. Del Bello » 17/11/2019, 18:36

VeneziaToday, 16/11/2019, Marianna Ciarlante

L'acqua alta cancella anche la musica, sommerso l'archivio del Conservatorio Benedetto Marcello
*
imago381.JPG
imago381.JPG (29.47 KiB) Osservato 193 volte

L'acqua alta cancella anche la musica, sommerso l'archivio del Conservatorio Benedetto Marcello
Distrutti gli spartiti, le opere e i documenti di un pezzo di storia della musica conservati, dopo il cambio di sede del 2014, al piano terra di palazzo Pisani.
Il conservatorio ha spiegato: «Ci siamo messi subito al lavoro per arginare i danni. Tutti i documenti saranno recuperati.

*
imago382.JPG
imago382.JPG (35.83 KiB) Osservato 193 volte

I danni causati dalla marea eccezionale che ha colpito Venezia sono sempre più ingenti. Sono andati a fondo, infatti, anche gli archivi del conservatorio Benedetto Marcello e con essi opere di grandissima importanza dal punto di vista storico e culturale. Cancellate partiture, spartiti e documenti di artisti che hanno segnato la storia della musica, tra questi, sono stati deteriorati dall'acqua i manoscritti del fondo Torrefranca, le partiture di Benedetto Marcello, di Vivaldi e molte altre delle 56mila opere conservate nella biblioteca del conservatorio veneziano con danni che non si riescono ancora a stimare. Un nefasto destino per la storia della musica che rischia di perdere definitivamente testimonianze importanti del suo passato e volumi tra i più antichi d'Europa. A cercare di rimediare ai danni provocati dall'acqua alta un gruppo di 50 ragazzi volontari che si è impegnato per aiutare a salvare quanto più possibile della collezione di palazzo Pisani ma la delicatezza dei manoscritti, la gravità della loro condizione e l'importanza storico-culturale delle opere in questione richiederebbe l'intervento di mani esperte.

Secondo le prime valutazioni dei tecnici, tutti i documenti sono stati messi in sicurezza e potranno essere tutti recuperati con un’operazione di restauro. Nelle prossime settimane riceveremo le indicazioni sulle modalità del recupero e restauro dei materiali; operazioni che sarà possibile realizzare grazie al supporto del Ministero. Verranno inoltre avviati i processi per ricercare soluzioni che garantiscano nuovi e aumentati standard di sicurezza per i locali della biblioteca; a tal fine saranno impiegate solo ed esclusivamente le migliori competenze di settore». ...

*
Allegati
imago383.JPG
imago383.JPG (41.98 KiB) Osservato 193 volte
Sergio P. Del Bello
Amministratore
 
Messaggi: 5883
Iscritto il: 25/02/2009, 17:18

Re: Venezia: marea record gravissimi danni ai BBCC

Messaggioda Sergio P. Del Bello » 15/11/2019, 17:24

Aggiornamenti continui sulla situazione all'Archivio di Stato sono sul sito istituzionale:

http://www.archiviodistatovenezia.it/we ... a30143249d
Sergio P. Del Bello
Amministratore
 
Messaggi: 5883
Iscritto il: 25/02/2009, 17:18

Re: Venezia: marea record gravissimi danni ai BBCC

Messaggioda Sergio P. Del Bello » 15/11/2019, 17:21

Seguono le comunicazioni ufficiali

Riguardo alla situazione a Venezia e in Veneto segnalo che qualunque volontario (sono particolarmente benvenuti i restauratori) dovrà dichiarare la propria disponibilità alla Soprintendenza Archivistica e Libraria, che coordina l'unità di crisi.

Gli indirizzi mail a cui scrivere sono:
sab-bta@beniculturali.it
eurosia.zuccolo@beniculturali.it

Si chiede di non prendere iniziative indipendenti.
Grazie a tutti per la vicinanza

Claudia Benvestito - Biblioteca Nazionale Marciana Venezia
Sergio P. Del Bello
Amministratore
 
Messaggi: 5883
Iscritto il: 25/02/2009, 17:18

Re: Venezia: marea record gravissimi danni ai BBCC

Messaggioda Sergio P. Del Bello » 15/11/2019, 10:33

Dalla ml Aicrab, 15/11/2019

L’Associazione Italiana dei Conservatori e Restauratori degli Archivi e delle Biblioteche sta collaborando con le istituzioni veneziane che hanno subito danni al materiale archivistico e librario. Colgo l'occasione per ribadire la nostra disponibilità per informazioni, indicazioni e interventi in tutte le situazioni, non solo veneziane, nelle quali si verifichino problemi legati alle emergenze determinate dal maltempo che, purtroppo, non accenna a diminuire.

Melania Zanetti

presidente@aicrab.org
Sergio P. Del Bello
Amministratore
 
Messaggi: 5883
Iscritto il: 25/02/2009, 17:18

Re: Venezia: marea record gravissimi danni ai BBCC

Messaggioda Sergio P. Del Bello » 15/11/2019, 1:11

Libri bagnati
Come affrontare l'emergenza


A quanti stanno fronteggiando l'emergenza acqua sul materiale librario e documentario ma anche a chiunque lavori nell'ambito della conservazione di questo patrimonio ricordo che la Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze ha messo a disposizione la propria esperienza in questi video brevi e molto efficaci
Sergio P. Del Bello
Amministratore
 
Messaggi: 5883
Iscritto il: 25/02/2009, 17:18

Re: Venezia: marea record gravissimi danni ai BBCC

Messaggioda Sergio P. Del Bello » 15/11/2019, 1:05

Venezia-Mestre Gazzettino

Acqua alta nella Basilica di San Marco: danni a pavimento e mosaico

L'acqua della laguna ha allagato ieri anche il corpo principale della Basilica di San Marco a Venezia bagnando qualche decina di metri quadri del millenario pavimento a mosaico in marmo di fronte all'altare della Madonna Nicopeia e inondando completamente il Battistero e la Cappella Zen.
*
Allegati
imago374.JPG
imago374.JPG (61.05 KiB) Osservato 409 volte
Sergio P. Del Bello
Amministratore
 
Messaggi: 5883
Iscritto il: 25/02/2009, 17:18

Venezia: marea record gravissimi danni ai BBCC

Messaggioda Sergio P. Del Bello » 15/11/2019, 0:42

Artribune, Giulia Ronchi, 13 novembre 2019

Alluvione storica a Venezia. Il punto sui danni al patrimonio artistico

Uno scenario distopico, una comunità esasperata. Sono le notizie provenienti dalla Laguna, destinata a rimanere sotto il livello del mare ancora per diversi giorni. Che ne sarà dei molti musei e monumenti diffusi in città? Inizia la conta dei danni.

Lo scenario nel quale è immersa la Laguna veneziana in questi giorni è tragico, siamo a livello di stato di calamità. Lo ha annunciato su Twitter il 12 novembre il sindaco Luigi Brugnaro dopo che il livello dell’acqua ha raggiunto il picco di 187 centimetri e inondato l’80% della città. Un record superato (di poco) solo da “l’Acqua Granda” del 1966, con punte di 192 centimetri; una tragedia “impossibile da prevedere”, stando agli ultimi aggiornamenti del Cnr. E, mentre si aspettano nuove alluvioni – con molta preoccupazione, in particolare, per la giornata del 17 novembre – si inizia la conta dei danni. I musei sono chiusi, idem la Biennale, mentre il patrimonio artistico è a serio rischio.
...
Allegati
imago373.JPG
imago373.JPG (52.65 KiB) Osservato 409 volte
Sergio P. Del Bello
Amministratore
 
Messaggi: 5883
Iscritto il: 25/02/2009, 17:18


Torna a News ultima ora

Chi c’è in linea

Visitano il forum: MSN [Bot] e 1 ospite