Lombardia e Veneto: autonomia anche per i BBCC

Immagine Feed RSS

Re: Lombardia e Veneto: autonomia anche per i BBCC

Messaggioda Sergio P. Del Bello » 15/07/2019, 14:46

Mi Riconosci?, 15/06/2019

Autonomia differenziata per i beni culturali: ma che sta accadendo?

Avrete notato che da due settimane non si parla più di riforma del MiBAC. Il motivo è semplice: la trattativa sull’autonomia regionale tra Lega e 5 stelle.

Anche se la cosa ha avuto ben poco impatto giornalistico, i Beni Culturali sono uno degli argomenti del contendere, come rivelano fonti governative. E le bozze di intesa pubblicate da ROARS, e datate 16 maggio, danno l’idea di quanto e come si stia contendendo. Le trovate a seguire.

Leggendo quelle bozze scopriamo un Ministero dei Beni Culturali che aveva offerto alle regioni di gestire solo alcuni siti meno redditizi (perché sì, il criterio è quello, dato che non si può in nessun modo considerare “minori” musei come quello della Val Camonica) e il patrimonio librario. L’offerta era stata seccamente rifiutata dalle Regioni che chiedono l’Autonomia, in particolare Lombardia e Veneto, che puntano a ottenere la gestione totale del Patrimonio culturale locale. E questo prima del trionfo della Lega alle elezioni europee.

Alla luce di quella bozza, si comprende il senso della bislacca e malfatta riforma ultracentralista proposta da Alberto Bonisoli: rendere inefficace l’autonomia regionale. Il piano è fallito, si è sciolto come neve al sole alla fine di giugno.
...
Ci sarà tempo e modo per parlare di autonomia nel merito, ora, con queste righe, ci preme solo informarvi di cosa sta accadendo, invitarvi a leggere le bozze (che non corrisponderanno di certo al risultato finale, il quale potrebbe essere di gran lunga peggiore), e farvi notare che i nostri governanti si stanno scambiando pezzi del nostro patrimonio culturale come fossero figurine.

Fermiamoli.

*
Allegati
imago376.JPG
imago376.JPG (30.46 KiB) Osservato 305 volte
Sergio P. Del Bello
Amministratore
 
Messaggi: 5846
Iscritto il: 25/02/2009, 17:18

Lombardia e Veneto: autonomia anche per i BBCC

Messaggioda Sergio P. Del Bello » 13/02/2019, 1:09

Il Messaggero.it, 12/02/2019, Laura Larcan

Lo “scippo” dei beni culturali: così lo Stato perde i suoi tesori
a Leonardo a Mantegna, passando per Tiziano e Tintoretto, abbracciando a volo d’uccello le Grotte di Catullo, i palazzi sul Canal Grande e la Villa Pisani sulla riviera del Brenta, la corsa per l’autonomia della Lombardia e del Veneto passa anche per i grandi tesori d’arte. La strategia sta tutta nello strappo di quella “potestà” statale su musei, monumenti, palazzi, siti archeologici, persino biblioteche e archivi storici, con l’obiettivo di traghettare tutte le responsabilità lontano da Roma e dagli uffici centrali del Collegio Romano. Una scacchiera costruita ad arte, ça va sans dire. Lo si legge con chiarezza nelle riservatissime bozze di intesa tra il premier Giuseppe Conte e i governatori di Lombardia e Veneto che Il Messaggero ha potuto leggere, dove vengono richieste tutte le competenze in «valorizzazione dei beni culturali e ambientali, promozione e organizzazione di attività culturali», e «tutela». Più funzioni, più risorse e più beni saranno dirottati verso il Nord, più forte diventerà il gettito Irpef che potrà conservarsi nei territori lombardo-veneti. Non solo.
...
E SOPRINTENDENZE
Uno scippo per il quale viene anche richiesta «l’attribuzione delle relative risorse umane, finanziarie, e strumentali», oltre - si badi bene - alla funzione tecnica delle soprintendenze sul territorio. E se minori saranno le risorse e i ruoli professionali che rimarranno “attivi” nella cabina di regia romana, ecco che il ministero potrebbe essere «ridimensionato». Nelle bozze dell’accordo con la Lombardia, spicca una lunga golden list di istituti culturali che Fontana vorrebbe accogliere sotto la propria ala. Nomi di spicco. Come il Cenacolo Vinciano di Milano, che nell’anniversario dei 500 anni dalla morte di Leonardo sta per diventare il monumento icona.
...
Allegati
imago251.JPG
imago251.JPG (27.92 KiB) Osservato 464 volte
Sergio P. Del Bello
Amministratore
 
Messaggi: 5846
Iscritto il: 25/02/2009, 17:18


Torna a News ultima ora

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite