Lettera Anai al Mibact bando assunzione 60 funzionari

Re: Lettera Anai al Mibact bando assunzione 60 funzionari

Messaggioda EnricoF » 11/05/2016, 17:52

Anche questo concorso è bloccato... ultima notizia nel sito del ministero la rettifica della commissione esaminatrice, dell'8 aprile, pubblicata il 20.
http://www.beniculturali.it/mibac/expor ... index.html
EnricoF
Socio ANAI
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 28/10/2014, 9:02

Limite dei 40 anni...

Messaggioda lila » 10/02/2016, 11:36

Buongiorno,
mi unisco alle persone che per età anagrafica (ho 42 anni) non potranno nemmeno tentare di partecipare alla selezione, in quanto immagino che la procedura informatizzata precluderà ogni iscrizione da parte di chi, come me, per poco (o meno poco) si trova fuori dai parametri pur possedendo a pieno i titoli (laurea, dottorato, diploma di archivista e pratica professionale ultra decennale).
Sono certa che la priorità a coloro che a parità di punteggio risultino più giovani sia auspicabile, ma allo stesso tempo avrei preferito che il concorso fosse aperto a tutti coloro che vogliono partecipare indipendentemente dall'età.
Grazie comunque all'Associazione per aver perorato la causa, che spero, come accaduto per il Diploma, venga presa in considerazione.
Cordialmente
Elisa Bastianello
lila
Iscritto ad Archiviando
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 10/07/2015, 8:29

Anai su rettifica bando Mibact 60 posti

Messaggioda segreteria ANAI » 09/02/2016, 12:10

Sul sito dell'Anai è pubblicato un comunicato del Direttivo relativo alla rettifica del bando del Mibact per l'assunzione di 60 posti a tempo determinato:

http://www.anai.org/anai-cms/cms.view?m ... numDoc=909


Cecilia Pirola

Segreteria ANAI
Associazione Nazionale Archivistica Italiana
Via Giunio Bazzoni, 15
00195 Roma
Tel/fax 06.37517714

segreteria@anai.org
http://www.anai.org
segreteria ANAI
Socio ANAI
 
Messaggi: 137
Iscritto il: 28/07/2009, 10:22

Re: Lettera Anai al Mibact bando assunzione 60 funzionari

Messaggioda MariellaGuercio » 07/02/2016, 19:31

Cara Veronica

condivido in pieno la sua preoccupazione. La questione del valore legale del diploma delle scuole di archivistica, paleografia e diplomatica è ben noto all’Associazione che presiedo tanto che, fin dal 12 gennaio, è stata mia premura quello di segnalare al ministro Franceschini la pericolosa (e incongruente rispetto al vigente ordinamento) omissione nel bando per la selezione di 60 funzionari a tempo determinato nel Mibact di tale titolo, che ad oggi costituisce il più diffuso per l’esercizio della professione archivistica. La nostra segnalazione ha trovato per ora soltanto una parziale (e insufficiente) soddisfazione, dal momento che ci si è limitati ad inserire il diploma delle scuole apd fra i titoli valutabili (ci mancherebbe altro) e non fra i requisiti di partecipazione, come verificato a seguito di una più attenta lettura del testo dell’integrazione al bando.

La nostra Associazione si sta impegnando attivamente in queste settimane, insieme alla Direzione generale archivi e al Comitato tecnico-scientifico per gli archivi, affinché si ponga rimedio all’attuale formulazione del bando che, paradossalmente, rischia di ottenere l’effetto contrario rispetto all’obiettivo che, immaginiamo, i vertici del Ministero si prefiggono, ovvero quello di assicurare alle funzioni tecniche del Mibact il massimo grado di professionalità e preparazione.

Trovo in particolare incredibile che le strutture centrali del ministero non siano state in grado (non si siano sentite in dovere) di rispondere tempestivamente alla richiesta di rettifica del direttore generale degli archivi (per non parlare delle richieste di modifica inviate dall'Associazione e dai moltissimi professionisti coinvolti).

Detto questo, rimango profondamente convinta che il tema di un’incisiva riforma delle scuole di archivio debba costituire una priorità per la nostra comunità professionale (lo sostengo da almeno dieci anni e, insieme a Giorgetta Bonfiglio Dosio e, prima ancora, di Gigliola Fioravanti, abbiamo provato ad affrontare la questione nelle sedi appropriate, ma inutilmente): solo così sarà possibile ovviare agli inconvenienti che, ormai periodicamente da quasi un decennio, sorgono in occasione di selezioni pubbliche e che derivano dalla particolare condizione giuridica del titolo da esse rilasciate.
Cordiali saluti

Mariella Guercio
Presidente dell'Anai
MariellaGuercio
Socio ANAI
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 18/03/2009, 20:47

Re: Lettera Anai al Mibact bando con limite dei 40 anni

Messaggioda VeronicaBL » 04/02/2016, 14:58

segreteria ANAI ha scritto:Sul sito dell'Anai è pubblicata la lettera inviata al Ministro in merito al limite dei 40 anni per gli organici Mibact.

L'Anai accoglie con favore l'integrazione del titolo delle scuole d'archivio come requisito d'accesso alla "procedura di selezione a contratto determinato di 60 esperti per il patrimonio culturale" ma invita a riflettere su alcune criticità legate all'Art Bonus.

http://www.anai.org/anai-cms/cms.view?m ... numDoc=901


Cecilia Pirola
Segreteria ANAI
Associazione Nazionale Archivistica Italiana
Via Giunio Bazzoni, 15
00195 Roma
Tel/fax 06.37517714

segreteria@anai.org
http://www.anai.org


Buonasera a tutti,

questo è il mio primo post in questo forum che vedo ricchissimo di argomenti
e di spunti di riflessione.
Mi presente brevemente: mi chiamo Veronica e sono un'archivista più che trentenne, con un percorso "classico" di formazione
(laurea in Storia medievale conseguita a Pisa con il massimo dei voti, con esami
di latino, paleografia, archivistica, diplomatica, storia e storia politico-istituzionale e Diploma APD conseguito a Firenze),
e collaboro autonomamente con l'archivio storico diocesano e quello provinciale della mia città.
Il recente bando del Mibact per l'assunzione a tempo determinato di 60 unità,
tra cui 15 archivisti da assegnare ad archivi di Stato ha attirato la mia attenzione
come quella di altri archivisti precari o disoccupati.
In primo luogo per l'assenza di ogni riferimento al Diploma APD, poi per la vaghezza
degli altri titoli di accesso (quali lauree?) e da, ultimo, ma non certo per importanza,
per il limite anagrafico discriminatorio.
Condivido dunque il pensiero della Prof.ssa Guercio espresso nella lettera.
Vorrei però far notare che, contrariamente a quanto sostenuto in essa,
il diploma APD non è stato affatto inserito fra i requisiti d'accesso ma solo
fra i titoli valutabili e questo nonostante si tratti di un requisito previsto
dalla normativa e dagli accordi vigenti (il famoso dpr del '63 e l'accordo,
citato fra l'altro nel preambolo dell'avviso di selezione, del 2010/2011).
Ne consegue che chi non è provvisto, oltreché della laurea, anche di una specializzazione
di tipo universitario, resta escluso da questa selezione.
Mi sembra che questo fatto rappresenti una violazione del diritto di chi si è formato
e continua a formarsi attraverso le scuole annesse agli Archivi di Stato, il cui diploma
continua per altro ad essere previsto, data la suddetta normativa vigente, per il profilo
di archivista di Stato.
Lo Stato disconosce i titoli che esso stesso rilascia attraverso le sue scuole.
Spero che il destino professionale (e umano anche) delle persone che non hanno
più il tempo né le risorse economiche per conseguire ulteriori titoli universitari,
non venga dimenticato.
Faccio notare un'altra cosa che mi pare molto grave: sui siti di tutte le scuole
annesse agli Archivi di Stato si afferma il valore del diploma APD come requisito d'accesso
(non mero titolo valutabile!) "obbligatorio per il personale direttivo dell'amministrazione archivistica dello Stato,
tale Diploma costituisce titolo richiesto, ai sensi del citato D.P.R., per assumere la direzione delle Sezioni separate d'archivio (archivi storici) delle regioni, delle province, dei comuni capoluogo di provincia, dei consorzi di comuni, nonché degli archivi di altri enti dei quali sia stata riconosciuta l'importanza e il particolare interesse storico" (sito dell'Archivio di Stato di Firenze).
Sul sito della Scuola speciale in Beni Archivistici e Librari dell'Università La Sapienza di Roma si afferma, viceversa, che è il titolo rilasciato da suddetta scuola ad essere requisito necessario
per partecipare ai concorsi per archivista di Stato.
Mi sembra che ci sia un conflitto evidente tra le affermazioni dei due diversi istituti (scuola statale e scuola universitaria), affermazioni che però, è bene ricordare, contribuiscono
ad orientare i percorsi formativi delle persone. La responsabilità è grande.

Grazie per l'attenzione.
Veronica Bagnai Losacco
VeronicaBL
Iscritto ad Archiviando
 
Messaggi: 2
Iscritto il: 03/02/2016, 8:25

Re: Lettera Anai al Mibact bando assunzione 60 funzionari

Messaggioda Sergio P. Del Bello » 27/01/2016, 9:17

Allegati
Bando 60 esperti.JPG
Bando 60 esperti.JPG (35.56 KiB) Osservato 1678 volte
Sergio P. Del Bello
Amministratore
 
Messaggi: 5384
Iscritto il: 25/02/2009, 17:18

Lettera Anai al Mibact bando con limite dei 40 anni

Messaggioda segreteria ANAI » 22/01/2016, 9:44

Sul sito dell'Anai è pubblicata la lettera inviata al Ministro in merito al limite dei 40 anni per gli organici Mibact.

L'Anai accoglie con favore l'integrazione del titolo delle scuole d'archivio come requisito d'accesso alla "procedura di selezione a contratto determinato di 60 esperti per il patrimonio culturale" ma invita a riflettere su alcune criticità legate all'Art Bonus.

http://www.anai.org/anai-cms/cms.view?m ... numDoc=901


Cecilia Pirola
Segreteria ANAI
Associazione Nazionale Archivistica Italiana
Via Giunio Bazzoni, 15
00195 Roma
Tel/fax 06.37517714

segreteria@anai.org
http://www.anai.org
segreteria ANAI
Socio ANAI
 
Messaggi: 137
Iscritto il: 28/07/2009, 10:22

Re: Lettera Anai al Mibact bando assunzione 60 funzionari

Messaggioda Sergio P. Del Bello » 20/01/2016, 16:38

MIBACT, 18/01/2016

Il Mibact ha provveduto ad integrare il bando di concorso volto a inserire 60 unità
in istituti statali per la durata di 9 mesi.
In particolare, tra i titoli riconosciuti e quindi valutabili ai fini del punteggio è stato integrato il diploma rilasciato dalle Scuole
di Archivistica, Diplomatica e Paleografia
.
Inoltre, è stato prolungato il termine ultimo di presentazione della domanda (entro le ore 12:00 del 19 marzo 2016).
Sergio P. Del Bello
Amministratore
 
Messaggi: 5384
Iscritto il: 25/02/2009, 17:18

Lettera Anai al Mibact bando assunzione 60 funzionari

Messaggioda segreteria ANAI » 12/01/2016, 12:59

Sul sito dell'Anai è pubblicata la lettera inviata dalla Presidente Maria Guercio al Ministro Dario Franceschini in merito al recente bando del 22 dicembre u.s. per l'assunzione a tempo determinato di 60 esperti quali funzionari del Mibact per 9 mesi.

Si evidenzia come la formulazione dei requisiti di selezione, pur tenendo conto di specifici titoli, ometta il diploma delle scuole di archivistica paleografia e diplomatica esplicitamente previsto invece dalla normativa di riferimento per la selezione di funzionari archivisti del Mibact

http://www.anai.org/anai-cms/cms.view?m ... numDoc=893


Cecilia Pirola
Segreteria ANAI
Associazione Nazionale Archivistica Italiana
Via Giunio Bazzoni, 15
00195 Roma
Tel/fax 06.37517714

segreteria@anai.org
http://www.anai.org
segreteria ANAI
Socio ANAI
 
Messaggi: 137
Iscritto il: 28/07/2009, 10:22


Torna a Professione archivista

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron