Franceschini: 2015 anno delle biblioteche e degli archivi

Immagine Feed RSS

Elsa Morante - Biblioteca Nazionale Centrale di Roma

Messaggioda Rossella Manzo » 30/07/2020, 16:32

Alcuni video che integrano le informazioni sulla Stanza di Elsa Morante presso La Biblioteca Nazionale Centrale di Roma

La stanza di Elsa Morante alla Biblioteca Nazionale Centrale di Roma (2015)

LA STANZA DI ELSA MORANTE E ROMA BAMBINA. ART IN PROGRESS


Il 10 febbraio 2015, la Biblioteca nazionale ha inaugurato “Spazi900”, un luogo dedicato agli scrittori del '900 e ai loro manoscritti. Il Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo, Dario Franceschini ha, inoltre, celebrato l'apertura della Stanza di Elsa Morante.


La Biblioteca Nazionale Centrale di Roma – Carlo Cecchi e i manoscritti di Elsa Morante (2016)

l’archivio di Elsa Morante, grazie agli eredi Carlo Cecchi e Daniele Morante, può dirsi uno dei fondi d’autore più rilevanti a livello internazionale.
Allegati
stanza di Elsa Morante.jpg
stanza di Elsa Morante.jpg (10.76 KiB) Osservato 21 volte
Rossella Manzo
Socio ANAI
 
Messaggi: 344
Iscritto il: 24/02/2009, 5:02

Re: Franceschini: 2015 anno delle biblioteche e degli archiv

Messaggioda Sergio P. Del Bello » 10/03/2015, 15:36

Da La Repubblica.it Firenze, di Tomaso Montanari

Caro Franceschini, una biblioteca non è un'alluvione

Il ministro risponde sui fondi destinati alla Nazionale: "Lo stanziamento per il 2015 è di 2 milioni e 200 mila euro". Peccato che la Biblioteca di Firenze sopravviva solo grazie a interventi d'emergenza

Venerdì scorso il ministro per i Beni culturali Dario Franceschini è stato, come è noto, a Firenze. Non ha ritenuto di andare a visitare la Biblioteca Nazionale: dove avrebbe potuto verificare di persona la fondatezza degli allarmi lanciati dall'Associazione dei Lettori. Ha invece preferito partecipare ad un convegno sull'Art Bonus: la legge sulla defiscalizzazione delle donazioni culturali che ha fortemente voluto. Una legge che va nella giusta direzione, ma che avrà per il momento risultati irrilevanti: al massimo del suo gettito e nella migliore delle ipotesi inciderà per l'1,8% del bilancio (irrisorio) del Ministero. Ma parlando con i giornalisti alla fine di quell'incontro, Franceschini ha risposto al mio articolo apparso il giorno prima sulle pagine nazionali di Repubblica: «È stato scritto che per la Biblioteca Nazionale si sarebbe passati da un milione e 100 mila euro a 196 mila euro di stanziamenti. Questo non è vero: per il 2015 sono stati messi a disposizione, tra spese di funzionamento e progetti, 1 milione e 90 mila euro e a cavallo tra il 2014 e il 2015 sono stati stanziati 1 milione e 100 mila euro. Quindi lo stanziamento è di 2 milioni e 200 mila euro». Nonostante l'illimitata fede di questo governo nella comunicazione ...
Sergio P. Del Bello
Amministratore
 
Messaggi: 6249
Iscritto il: 25/02/2009, 18:18

Franceschini: 2015 anno delle biblioteche e degli archivi

Messaggioda Sergio P. Del Bello » 12/02/2015, 0:53

Da ANSA.it, 10/02/2015:

Franceschini, 2015 sarà anno biblioteche e archivi

ROMA, 10 FEB - "Il 2015 sarà l'anno delle biblioteche e degli archivi valorizzati non solo perchè sono luogo di tutela della memoria ma perchè sono luoghi vivi". Lo ha detto il ministro dei Beni Culturali e del Turismo, Dario Franceschini, oggi all'inaugurazione di 'Spazi900' alla Biblioteca Nazionale Centrale di Roma, con l'apertura della stanza di Elsa Morante, e di una galleria che ospiterà la letteratura del '900. "Credo che le biblioteche possano e debbano diventare dei luoghi vivi. L'Italia ha un patrimonio enorme e unico al mondo di biblioteche storiche e monumentali di una bellezza straordinaria, dobbiamo valorizzarle. E' un problema di risorse ma anche di crederci", ha continuato il ministro.

Il 2014, ha spiegato Franceschini, "è stato l'anno in cui abbiamo lavorato sui musei e le sovrintendenze, sulla loro riforma. Il 2015 faremo un investimento molto serio su questo straordinario patrimonio di cui la Biblioteca Centrale è il simbolo". L'inaugurazione di oggi, per il ministro dei Beni Culturali, "è un'occasione importante perchè si apre 'Spazi900', un luogo destinato al '900 e ai grandi della letteratura italiana del secolo scorso. E' importante perchè si apre anche la stanza dedicata a Elsa Morante con la ricostruzione dello studio dove ha lavorato. Sarà sicuramente un momento evocativo ed emozionante per tutti coloro che hanno amato lei e amano la letteratura".

E poi, ci ha tenuto a spiegare il ministro, "è importante perchè la Biblioteca Nazionale Centrale di Roma, in un certo modo, vuole sviluppare appieno la vocazione per cui è stata istituita. Questo edificio è stato costruito 40 anni fa come luogo di ricerca e di studio per la consultazione di libri ma anche un luogo aperto ad altre persone che possono venire per visitare una mostra e per partecipare ad altre attività culturali".
All'inaugurazione erano presenti l'attore Carlo Cecchi e il nipote Daniele Morante, eredi della scrittrice grazie ai quali è stato possibile realizzare La stanza di Elsa, e fra gli altri l'attrice e nipote Laura Morante, il regista Giuliano Montaldo e Tullio De Mauro.(ANSA).

*
Allegati
Francechini.JPG
Francechini.JPG (20.42 KiB) Osservato 1141 volte
Sergio P. Del Bello
Amministratore
 
Messaggi: 6249
Iscritto il: 25/02/2009, 18:18


Torna a News ultima ora

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron