Fondi EU: EUROPA CREATIVA, HORIZON 2020, POR FSE, FESR ...

Re: Fondi EU: EUROPA CREATIVA, HORIZON 2020, POR FSE, FESR

Messaggioda Sergio P. Del Bello » 20/03/2017, 20:36

Europa Creativa: what’s next?

Milano, 11 aprile 2017
Correva l’anno 2013 e nel mese di dicembre l’EACEA lanciava le prime call di Europa Creativa.
Dopo più di 3 anni di progetti finanziati tra il Programma MEDIA e il Programma Cultura, il 25° anniversario di MEDIA, sei call per lo strand transettoriale, la consultazione pubblica su Europa Creativa, c’è ancora grande attesa per chi ha intenzione di partecipare al programma e per chi vuole saperne di più sul fondo di garanzia per il settore culturale e creativo.

Questa la premessa di “Europa Creativa: what’s next?”, un evento del Creative Europe Desk Italia per percorrere le tappe di Europa Creativa insieme ai progetti finanziati e per scoprire come funzionerà il fondo di garanzia per le industrie culturali e creative, lanciato a Giugno 2016.

L’appuntamento è per l’11 aprile a Milano, dalle 9:00 alle 13:30, presso l’Auditorium Testori di Palazzo Lombardia.
Introduce i lavori Cristina Cappellini, Assessore alle Culture, Identità e Autonomie di Regione Lombardia
*
Allegati
Europa creativa.JPG
Europa creativa.JPG (78.94 KiB) Osservato 324 volte
Sergio P. Del Bello
Amministratore
 
Messaggi: 4463
Iscritto il: 25/02/2009, 18:18

Re: Fondi EU: EUROPA CREATIVA, HORIZON 2020, POR FSE, FESR

Messaggioda ANAI Lombardia » 26/03/2016, 0:57

MGA, 24/03/2016

BREVE GUIDA AI FINANZIAMENTI UE PER I LIBERI PROFESSIONISTI

In arrivo i primi Bandi Regionali

In questo articolo: lo schema suddiviso per Regioni con collegamenti ipertestuali e approfondimenti su specifiche iniziative (in cosa consistono, i requisiti, l’ammontare del finanziamento, come accedere).
Secondo quanto previsto dal comma 475 del maxiemendamento alla Legge di Stabilità (nella nuova numerazione comma 821), i liberi professionisti sono equiparati alle imprese nell’accesso ai fondi europei.

In particolare, i liberi professionisti, spiega la norma, sono «equiparati alle PMI come esercenti attività economica, a prescindere dalla forma giuridica rivestita», in base a quanto previsto dalla Raccomandazione della Commissione UE 6 maggio 2013/361/CE, dal Regolamento UE 1303/2013, e dalle Linee d’azione per le libere professioni del Piano d’azione Imprenditorialità 2020.

La Raccomandazione 6 maggio 2003, n. 2003/361/CE della Commissione UE, relativa alla definizione delle “microimprese, piccole e medie imprese” (Allegato, Titolo I, art. 1), considera impresa ogni entità, a prescindere dalla forma giuridica rivestita, che eserciti un’attività economica. In particolare, sono considerate tali le entità che esercitano un’attività artigianale o altre attività a titolo individuale o familiare, le società di persone o le associazioni che esercitino un’attività economica.

Immagine fondi EU.JPG
Immagine fondi EU.JPG (16.57 KiB) Osservato 899 volte

Il Regolamento UE n. 1303/2013 che disciplina – per il periodo 2014/2020 – i Fondi strutturali e di investimento europei (Fondi SIE) nell’ambito di un quadro strategico comune, definisce- ai fini delle disposizioni in esso contenute -PMI le microimprese, le piccole imprese o le medie imprese quali definite nella sopracitata Raccomandazione 2003/361/CE della Commissione(articolo 2, n. 28).

Pertanto, i liberi professionisti possono accedere come le PMI ai piani operativi regionali e nazionali dei fondi sociali europei (FSE) e del fondo europeo di sviluppo regionale (FESR), che rientrano nella programmazione 2014-2020.


...
I principali strumenti individuati dalle Regioni per agevolare i professionisti e le partite IVA nell’accesso ai finanziamenti europei sono: agevolazioni a fondo perduto, accesso al credito e contributi per l’avvio di nuove attività.

Ogni regione procede in base alle proprie priorità e con tempistiche differenti.
...
ANAI Lombardia
Socio ANAI
 
Messaggi: 1008
Iscritto il: 11/02/2009, 19:16
Località: Milano

Re: fondi europei a sostegno degli investimenti delle PMI

Messaggioda Sergio P. Del Bello » 10/01/2016, 19:38

Italia Contributi, 05/01/2015

FONDI EUROPEI: 1 miliardo di euro dal Fondo europeo per gli investimenti a sostegno delle PMI

Stanziato 1 miliardo di euro dal Fondo europeo per gli investimenti a sostegno delle PMI.

Si tratta di nuove importanti opportunità di finaziamenti alle imprese italiane.

Il Fondo europeo per gli investimenti (FEI, gruppo BEI), Cassa Depositi e Prestiti (CDP) e SACE (gruppo CDP) hanno firmato, alla presenza del Ministro dell’Economia e delle finanze, due accordi di garanzia InnovFin e COSME per fornire 1 miliardo di euro a sostegno delle PMI italiane.

L’accordo InnovFin consentirà al gruppo CDP di fornire nei prossimi 2 anni garanzie sui prestiti bancari a imprese innovative, con il sostegno di una controgaranzia fornita dal FEI a valere sugli stanziamenti per Orizzonte 2020, il programma quadro dell’UE per la ricerca e l’innovazione. Questa operazione dovrebbe generare un portafoglio di prestiti fino a 600 milioni di EUR a favore di oltre 300 imprese nei prossimi 2 anni.
...
Sergio P. Del Bello
Amministratore
 
Messaggi: 4463
Iscritto il: 25/02/2009, 18:18

Re: accesso ai fondi europei dei liberi professionisti

Messaggioda Sergio P. Del Bello » 22/12/2015, 1:24

ACTA, 21/12/2015

Fondi europei aperti ai professionisti: approvati nella legge di stabilità

Il comma 474 della legge di stabilità che sanciva l'accesso di tutti i liberi professionisti ai Fondi comunitari FSE e FESR è stato approvato alla Camera. Non è stato approvato un emendamento che l'avrebbe soppresso, come si era temuto.
Acta, Alta Partecipazione, Confassociazioni e Confprofessioni avevano protestato contro l'ipotesi di una cancellazione della norma, di un suo rinvio che avrebbe determinato l'esclusione dei professionisti dai bandi in fase di avvio a inizio 2016. Le nostre richieste sono state accolte.
Ora le Regioni non avranno più scuse e dovranno aprire i bandi alla partecipazione dei professionisti. Alcune di loro, come la Toscana e la Lombardia, l'hanno già fatto. Ci aspettiamo che anche tutte le altre Regioni si adeguino alle normative comunitarie, dato che in questo senso la CE si era espressa già nel 2013.
Sergio P. Del Bello
Amministratore
 
Messaggi: 4463
Iscritto il: 25/02/2009, 18:18

Re: accesso ai fondi europei dei liberi professionisti

Messaggioda Sergio P. Del Bello » 21/12/2015, 12:43

Andrea Dili, FB, 21/12/2015

Da oggi TUTTE le PARTITE IVA, professionisti, autonomi, free lance, possono accedere ai FONDI EUROPEI, dopo che anche la Camera ha approvato il comma 474 della legge di stabilità.

E' un risultato frutto di un grande lavoro di squadra per cui oltre Alta Partecipazione vanno ringraziati Gaetano Stella per Confprofessioni, Angelo Deiana per CONFASSOCIAZIONI, Anna Soru per ACTA - L'associazione dei freelance e tutte le persone che, anche dentro il Parlamento, hanno sostenuto questa battaglia per un diritto sancito dal 2013 dall'Unione Europea.
Sergio P. Del Bello
Amministratore
 
Messaggi: 4463
Iscritto il: 25/02/2009, 18:18

Re: Bolzano corso sui finanziamenti europei per gli archivi

Messaggioda Sergio P. Del Bello » 14/10/2015, 20:00

Comunicazione informativa sul corso della vicepresidente ANAI Trentino Alto Adige

Copertina dispensa.JPG
Copertina dispensa.JPG (24.08 KiB) Osservato 1776 volte

Care e Cari,
Dopo il corso ANAI del 18 settembre sui finanziamenti europei agli Archivi non mi sono fatta più sentire, e Vi devo delle spiegazioni.
So che alcuni amici che ci hanno seguito da casa in streaming hanno avuto problemi di discontinuità del collegamento, e mi dispiace molto. Ci siamo accorti del problema durante l'incontro, ma non è stato risolvibile, perchè la tecnologia scelta per la trasmissione online non lo ha consentito. Era mia intenzione - e lo avevo annunciato - farvi avere la registrazione dell'incontro, ho però incontrato una difficoltà imprevista: una delle relatrici non ha rilasciato la liberatoria per la diffusione delle immagini.
E' stata pertanto mia premura integrare la dispensa con una serie di informazioni ed indicazioni pratiche che sono state comunicate durante l'incontro, ed è quanto vi invio in allegato.
Tra alcuni dei colleghi presenti in sala sono già nate idee per collaborazioni transfrontaliere di valorizzazione di fonti archivistiche: confido che i semi gettati portino buoni frutti...

un saluto cordiale a tutti

Angela Mura
vicepresidente Sezione ANAI Trentino Alto Adige

--
Dott./Dr. Angela Mura

Archivista storica / Archivarin

7.3.1 Servizio Archivio Storico
7.3.1 Dienststelle Stadtarchiv
Comune di Bolzano / Gemeinde Bozen
via dei Portici 30
Laubengasse 30
Stanza/Zimmer 405
39100 Bolzano - Bozen
Tel. 0471 997291 (2291)

angela.mura@comune.bolzano.it
angela.mura@gemeinde.bozen.it

*
Allegati
Dispensa Finanziamenti Europei.pdf
(1.4 MiB) Scaricato 27 volte
Sergio P. Del Bello
Amministratore
 
Messaggi: 4463
Iscritto il: 25/02/2009, 18:18

Re: Bolzano corso sui finanziamenti europei per gli archivi

Messaggioda Sergio P. Del Bello » 15/09/2015, 0:11

ANAI Trentino Alto Adige

I finanziamenti europei ai progetti archivistici

Incontro - Bolzano, 18 settembre 2015

Gentili colleghe e colleghi,
nell'ambito delle iniziative autunnali per la valorizzazione della professione, degli archivi e del patrimonio culturale locale la sezione dell'ANAI Trentino Alto Adige Südtirol propone un incontro sul tema: I finanziamenti europei ai progetti archivistici, che si terrà a Bolzano, venerdì 18 settembre h. 15.00, presso l'Antico Municipio, Sala conferenze dell'Archivio Storico del Comune di Bolzano, via Portici 30.
La collaborazione a progetti transnazionali di ampio respiro favorisce anche nel settore degli archivi - nell'ampio spettro delle competenze che essi abbracciano, dalla tutela e valorizzazione di fondi documentari storici alla gestione documentale della PA - lo scambio di conoscenze e la capacità di lavorare in rete. Si segnala pertanto l'interesse alla partecipazione a quest'incontro, sia per gli archivisti che operano in istituzioni pubbliche, sia per i liberi professionisti.
La sede dell'incontro si raggiunge comodamente a piedi in 5 min. dalla stazione. Parcheggi più vicini: Bolzano Centro in via Mayr Nusser, Hotel Luna, Piazza Walther.

Anna Guastalla
Direttivo ANAI, Sezione Trentino Alto Adige Südtirol


Logo finanziamenti europei.JPG
Logo finanziamenti europei.JPG (21.85 KiB) Osservato 2078 volte

È previsto un collegamento streaming per la partecipazione a distanza.
L’incontro è inteso come iniziativa di formazione specialistica ed è libero e gratuito per i soci ANAI.
Per la prenotazione occorre indicare se il corso è seguito in sede o via streaming. Lo streaming sarà attivato
solamente con un minimo di 10 partecipanti fuori sede.
Iscrizioni entro il 15 settembre 2015:
marica.odorizzi@gmail.com oppure angela.mura@comune.bolzano.it
Sergio P. Del Bello
Amministratore
 
Messaggi: 4463
Iscritto il: 25/02/2009, 18:18

Re: fondi europei Milano infoday POR FSE e FESR 2014-2020

Messaggioda Sergio P. Del Bello » 22/05/2015, 10:19

Presentazione dei POR FSE e FESR 2014-2020 di Regione Lombardia
Programmazione Comunitaria 2014-2020


Programmazione Comunitaria 2014-2020
Il 12 maggio 2015 si è svolto l'evento di lancio dei POR FESR e FSE 2014-2020, presso l’Auditorium Testori in Piazza Città di Lombardia 1. All’iniziativa vi stata un’ampia adesione di rappresentanti degli stakeholders e del mondo economico e sociale. E’ stata l'occasione per presentare e dibattere sulle strategie e sugli obiettivi dei nuovi Programmi Operativi Regionali che fanno riferimento alla strategia “Europa 2020”. Molti cittadini e referenti istituzionali hanno seguito l’evento in collegamento streaming.

Nel periodo 2014-2020, la Lombardia potrà contare su una dotazione finanziaria di circa 2 miliardi di euro per promuovere l’innovazione, la competitività, lo sviluppo sostenibile del territorio regionale (POR FESR), il rilancio delle dinamiche occupazionali, lo sviluppo dell’inclusione sociale e delle politiche nell’ambito dell’istruzione e della formazione professionale (POR FSE).
Sergio P. Del Bello
Amministratore
 
Messaggi: 4463
Iscritto il: 25/02/2009, 18:18

Re: fondi europei per la cultura: conferenza Bergamo 22/05

Messaggioda Sergio P. Del Bello » 06/05/2015, 10:38

Bergamo, venerdì 22 maggio p.v.

Conferenza dal titolo

"I fondi europei per la cultura: uno strumento per la valorizzazione
e lo sviluppo del territorio"


Panoramica sui fondi che l'Unione Europea mette a disposizione per
conservare e valorizzare il patrimonio culturale comune, attraverso
il sostegno alle arti in generale e al settore dei media, in una prospettiva
di condivisione e accessibilità che sia sempre più europea.

Al dibattito parteciperanno alcuni esperti in materia di fondi europei
sia diretti che indiretti e sarà presente anche l'Associazione
"Giovanni Secco Suardo" di Lurano, a condividere l'esperienza maturata
nella progettualità con fondi europei.

--
Ufficio d'Informazione in Italia dell'on. Marco Zanni
Andrea Abondio +393894755938
Francesco Nezosi +393803914882
via Cesare Battisti, 21 b
24065 Lovere BG
Sergio P. Del Bello
Amministratore
 
Messaggi: 4463
Iscritto il: 25/02/2009, 18:18

Re: fondi europei infoday Milano EUROPA CREATIVA - HORIZON 2

Messaggioda Sergio P. Del Bello » 21/04/2015, 17:33

C come Cultura: Infoday su Europa Creativa e Horizon 2020

Milano: 22 Aprile 2015
Palazzo Lombardia, Auditorium Testori
Piazza Città di Lombardia
9:30/13:45

diretta streaming

C come Cultura è l’infoday su Europa Creativa e Horizon 2020, organizzato da Regione Lombardia e Europe Direct Lombardia, in cooperazione con il Creative Europe Desk Italia - Ufficio Cultura - MiBACT e con la partecipazione di APRE - Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea. L’appuntamento è per il 22 Aprile a Milano presso l’Auditorium Testori di Palazzo Lombardia dalle 9:30 alle 13:45. L’infoday C come Cultura passa dalla cooperazione culturale di Europa Creativa alla ricerca socio-economica umanistica di Horizon 2020, che pervade tutti i pilastri del Programma, 6° Challenge compreso.

Si parte con il Sottoprogramma Cultura di Europa Creativa: Maria Cristina Lacagnina e Marzia Santone del Creative Europe Desk Italia - Ufficio Cultura - MiBACT illustreranno la struttura del programma e la call sui progetti di cooperazione europea, che verrà pubblicata a Luglio 2015. Ospite d’eccezione Giovanni Sabelli Fioretti, Project Manager dell’associazione culturale Perypezye Urbane, che presenterà il progetto “visionario” “Webtvs for European Culture”, finanziato dall’ex Programma Cultura 2007-13. Si continua con Elena Maffia di APRE, che presenterà le opportunità di Horizon per il settore culturale.

Ma non finisce qui, perché prima della chiusura dei lavori Maria Cristina Lacagnina e Marzia Santone del Creative Europe Desk saranno a disposizione del pubblico per dei colloqui individuali. è possibile prenotarsi ai colloqui il giorno stesso dell'evento, presso il desk registrazioni, secondo la regola del “chi prima arriva, prima è servito”.

Il Creative Europe Desk Italia rappresenta il Desk ufficiale in Italia sul Programma Europa Creativa.
Coordinato dal Ministero dei Beni e della Attività Culturali e del Turismo in cooperazione con Istituto Luce
Cinecittà s.r.l., fa parte del network dei Creative Europe Desks, nominati e cofinanziati dalla Commissione Europea. La rete dei Creative Europe Desks è stata creata dalla Commissione Europea per fornire assistenza tecnica gratuita ai potenziali beneficiari di Europa Creativa e per promuovere il Programma in ogni paese partecipante. In Italia il Creative Europe Desk nasce dall’esperienza pluriennale dell’ex Cultural Contact Point Italy e degli ex Uffici MEDIA Desk Italia e Antenna Media ed è formato dall’Ufficio CULTURA, responsabile del Sottoprogramma Cultura, e dagli Uffici MEDIA di Roma e Torino e Bari (gestiti da Istituto Luce Cinecittà s.r.l.) responsabili del Sottoprogramma MEDIA.

APRE è un'Associazione di Ricerca non profit che da oltre venticinque anni, in stretto collegamento con il Ministero Istruzione, Università e Ricerca (MIUR), fornisce ai propri associati come pure a imprese, enti pubblici, privati e persone fisiche, informazioni, supporto ed assistenza per la partecipazione ai programmi e alle iniziative di collaborazione nazionale ed europee (oggi, con particolare riferimento ad Horizon 2020) nel campo della Ricerca, Sviluppo Tecnologico e Innovazione (RSTI) e del trasferimento dei risultati delle ricerche. APRE è sede dei Punti di Contatto Nazionale (National Contact Point -NCP) struttura riconosciuta dalla Commissione europea, che fornisce informazione e assistenza sui vari aspetti relativi ai programmi UE di RSTI ed è presente in tutti i 28 Stati Membri, Paesi associati ad Horizon 2020 e Paesi terzi.
Perypezye Urbane è un'organizzazione culturale di Milano, che riunisce performers, artisti visuali, galleristi, organizzatori di festival e intellettuali. Perypezye Urbane è stata selezionata nel 2012 dal Programma Cultura 2007-13 con il progetto “Webtvs for European Culture”, un network di 5 webtv europee: voci territoriali da Malta, Berlino, Malaga e Tirana riunite in un sito internet (http://www.shareculture.eu) che cerca di raccontare la complessità culturale dell’Unione Europea.

L’evento è gratuito ed è rivolto a tutti gli operatori del settore culturale e creativo.

Per info e iscrizioni utilizzare eventbrite.

HASHTAG Ufficiale dell’evento: #ccomecultura.
Diretta twitter con @ED_Lombardia

Programma
Sito web del Creative Europe Desk Italia - Ufficio Cultura
Allegati
Logo Infoday cultura.JPG
Logo Infoday cultura.JPG (32.71 KiB) Osservato 2793 volte
Sergio P. Del Bello
Amministratore
 
Messaggi: 4463
Iscritto il: 25/02/2009, 18:18

Prossimo

Torna a Programmi, progetti e attività

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron