Roma: conservazione archivistica e GDPR 30/01

Re: Roma: conservazione archivistica e GDPR 30/01

Messaggioda Sergio P. Del Bello » 26/02/2019, 1:32

Segnalo in merito a questo argomento:

AgendaDigitale, 25/02/2019, Mariella Guercio, Università Sapienza di Roma, Anai

La tutela degli archivi privati nell’era del GDPR: le norme da conoscere
*
imago260.JPG
imago260.JPG (20.73 KiB) Osservato 295 volte

Alcune norme del GDPR rischiano di creare problemi a enti privati e imprese che dispongano di un patrimonio archivistico, con possibili ripercussioni sulla ricerca storica e scientifica. In particolare, è rilevante la norma sul diritto all’oblio che solleva dibattiti sul significato di pubblico interesse

n’applicazione rigida del GDPR può creare problemi agli archivi privati, con conseguenze negative sulla ricerca storica e scientifica.

E’ questo il rischio che corriamo ora. Infatti, mentre la conservazione dei documenti e dei dati personali prodotti o acquisiti dalle PA e dei patrimoni documentari identificati dal Ministero per i beni e le attività culturali per la loro rilevanza culturale è in larga misura al sicuro, ben più rischiose sono le condizioni in cui si trovano gli archivi conservati a vario titolo dagli enti privati, incluso il caso di istituzioni che acquisiscono, mantengono e trattano i dati per finalità culturali o per la difesa dei diritti all’informazione nelle azioni di contrasto alla criminalità da parte, ad esempio, delle associazioni delle vittime di mafia e terrorismo.

Per entrare nel merito della questione, a gennaio è stato organizzato un incontro tra la Direzione generale degli archivi, l’Istituto centrale degli archivi e l’Associazione nazionale archivistica italiana con il Garante della privacy.


Indice degli argomenti

Il diritto all’oblio e il pubblico interesse
I problemi per le istituzioni private e le imprese
Le nuove regole deontologiche
Note
Sergio P. Del Bello
Amministratore
 
Messaggi: 5707
Iscritto il: 25/02/2009, 18:18

Re: Roma: conservazione archivistica e GDPR 30/01

Messaggioda Sergio P. Del Bello » 07/02/2019, 2:37

Oltre le videoregistrazioni degli intervento sono disponibili in questa pagina del sito dell'ICAR anche le slide delle presentazioni
Sergio P. Del Bello
Amministratore
 
Messaggi: 5707
Iscritto il: 25/02/2009, 18:18

Re: Roma: conservazione archivistica e GDPR 30/01

Messaggioda Sergio P. Del Bello » 30/01/2019, 11:21

Allegati
imago249.JPG
imago249.JPG (37.98 KiB) Osservato 474 volte
Sergio P. Del Bello
Amministratore
 
Messaggi: 5707
Iscritto il: 25/02/2009, 18:18

Roma: conservazione archivistica e GDPR 30/01

Messaggioda Sergio P. Del Bello » 23/01/2019, 13:23

DGA, ICAR, ANAI

La conservazione archivistica nell’era del GDPR: il nodo degli archivi privati
e dei dati penali

30 gennaio 2019, ore 9.30 – 17.00

Ministero per i beni e le attività culturali, sala Spadolini
(Via del Collegio Romano, 27, Roma)

L’applicazione del Regolamento (UE) 2016/679 sulla protezione dei dati personali (GDPR) rappresenta per gli archivisti una sfida da molti punti di vista. DG Archivi, ICAR e ANAI hanno deciso di concentrare l’attenzione di questo convegno solo su due questioni specifiche: la conservazione archivistica da parte di privati (archivi d’impresa, fondazioni, centri studi, ecc.) e il trattamento dei dati personali relativi a
condanne penali e reati (il GDPR pone severi limiti al trattamento di queste tipologie di dati).
La giornata di studi è destinata ad archivisti del settore privato e ad archivisti di Stato impegnati nell’attività di tutela e presuppone si abbia già un conoscenza di base del Regolamento (UE) 2016/679 sulla protezione dati personali.
Per chi ne fosse privo, si consiglia la lettura di:
Guida all´applicazione del Regolamento europeo in materia di protezione dei dati personali (2018) pubblicata dal Garante protezione dati personali
Linee guida sull’applicazione del Regolamento europeo protezione dati personali negli archivi elaborate dallo European Archives Group (per ora solo in inglese)
Il Mibac riconosce la giornata quale corso di formazione per il personale in servizio e attribuisce 6 crediti formativi a coloro che frequentino l'incontro, purché preventivamente autorizzati dal capo d’istituto, che dovrà inoltre verificarne l’effettiva fruizione per l’intera durata.

Diretta streaming
Sergio P. Del Bello
Amministratore
 
Messaggi: 5707
Iscritto il: 25/02/2009, 18:18


Torna a Mostre, conferenze, convegni e presentazioni

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron