MIBAC: carenza del personale negli istituti

Re: MIBAC: carenza del personale negli istituti

Messaggioda Sergio P. Del Bello » 09/06/2019, 18:15

AgCult, 08/06/2019

Beni culturali, le richieste dei sindacati: rinnovo dei contratti e piano straordinario di assunzioni

In piazza l’8 giugno anche i sindacati dei lavoratori dei beni culturali per chiedere un piano assunzionale massiccio e più risorse per il personale del ministero

“Senza pubblico non c’è equità, senza lavoro non c’è futuro: #futuroèpubblico”. E’ questo lo slogan della manifestazione nazionale organizzata l’8 giugno da Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl e Uilpa, per chiedere il rinnovo dei contratti, un piano straordinario di assunzioni nelle pubbliche amministrazioni e, in generale, maggiori risorse per i servizi pubblici. In piazza anche i sindacati dei lavoratori dei beni culturali: diverse le richieste delle sigle di categoria. A partire da un piano di occupazione straordinario negli organici del ministero per i Beni culturali fino ad arrivare al rinnovo dei contratti e a più risorse per il personale.

FP CGIL: RIFORMA DEL MIBAC RIPORTI AL CENTRO LA TUTELA
Al ministro per i Beni culturali, Alberto Bonisoli “chiediamo un piano di occupazione straordinario che miri a coprire tutto il fabbisogno dell’organico. Chiediamo poi una riforma organizzativa che parta dal funzionamento dei servizi e che riporti al centro il sistema di tutela investendo su biblioteche, archivi e soprintendenze, rafforzandole”. Così ad AgCult Claudio Meloni, coordinatore della Fp Cgil per il ministero per i Beni culturali. Meloni sottolinea “la carenza di organico” al Collegio Romano: la situazione “rischia di diventare drammatica dal punto di vista della gestione concreta dei servizi”. “Situazione grave” anche per quanto riguarda “la tenuta dei servizi” e dal punto di vista “dell’organizzazione del lavoro”. Il sindacato chiede infine “un piano di revisione dei fabbisogni professionali perché attualmente l’organico è molto appiattito. Il fabbisogno è sottodimensionato, andrebbe rivisto”. ...
Sergio P. Del Bello
Amministratore
 
Messaggi: 5623
Iscritto il: 25/02/2009, 18:18

Re: MIBAC: carenza del personale negli istituti

Messaggioda Sergio P. Del Bello » 19/09/2018, 23:58

MIBAC

IL MINISTRO BONISOLI OGGI AL QUESTION TIME AL SENATO

Il Ministro per i beni e le attività culturali, Alberto Bonisoli, è intervenuto oggi alle 15:00 al question time in aula al Senato trasmesso in diretta televisiva dalla Rai per rispondere a un’interrogazione riguardo le azioni da adottare per risolvere il problema della carenza di organico del MiBAC e dei suoi organi periferici.

Roma, 13 settembre 2018
Ufficio Stampa MiBAC
*
Allegati
imago308.JPG
imago308.JPG (26.07 KiB) Osservato 351 volte
Sergio P. Del Bello
Amministratore
 
Messaggi: 5623
Iscritto il: 25/02/2009, 18:18

MIBAC: carenza del personale negli istituti

Messaggioda Sergio P. Del Bello » 11/08/2018, 14:28

IlFattoQuotidiano, 10/08/2018, Marco Ferri

Biblioteca nazionale Firenze: 9 milioni di testi, zero archivisti. L’istituto trascurato dalla politica (e dove a volte pure piove)

La struttura, tra le più importanti d'Europa, conta circa 150 dipendenti, tra cui solo 42 bibliotecari. E nel 2019 potrebbero essere dimezzati, col rischio di una sospensione delle attività. L'ex direttrice: "Mandavo una richiesta ogni due mesi, non ricevevo risposta. Il primo problema? La catalogazione: così la biblioteca perde la funzione di custode della memoria". Bonisoli e il direttore d'accordo per attivare contratti con cooperative
*
imago297.JPG
imago297.JPG (30.58 KiB) Osservato 432 volte

Lo stato di emergenza in cui versa la Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze per carenza di personale e penuria di risorse adeguate alla sua funzione rischia di diventare una condizione di consuetudine. Si acuisce in certi momenti, tra cui l’insediamento di un nuovo governo e quindi di un ministro della Cultura. Gran parte dei più recenti problemi dell’istituto – che dall’ottobre 2008 è dotato di autonomia – deriva dal blocco di concorsi e assunzioni. La Biblioteca nazionale di Firenze è una delle più importanti d’Italia e d’Europa: possiede quasi 9 milioni tra volumi e opuscoli e le scaffalature coprono 137 chilometri in linea. Per tutto questo materiale il personale è formato da 400 dipendenti presunti che in 35 anni si sono ridotti a circa 150 e, in particolare, ai 42 bibliotecari previsti in pianta organica, a causa dei pensionamenti già in atto o entro l’anno. Senza interventi decisi all’inizio del 2019 questi si saranno ridotti del 50 per cento, con la possibilità alcune attività della Nazionale siano sospese.
...
Come dire che negli ultimi 10 anni – quelli dell’autonomia della Biblioteca – il grande assente è risultato proprio il ministero, incapace di venire incontro alle esigenze di uno dei suoi istituti di fondamentale importanza. Già nell’autunno del 2015 i dipendenti erano ridotti a 170 unità (oggi sono 20 di meno), con 38 bibliotecari, 42 addetti alla vigilanza, ma nessun archivista.
...
Allegati
imago298.JPG
imago298.JPG (38.03 KiB) Osservato 432 volte
Sergio P. Del Bello
Amministratore
 
Messaggi: 5623
Iscritto il: 25/02/2009, 18:18


Torna a Discussioni

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti