Atlante archivi fotogr. e audiov. italiani digitalizzati

Re: Atlante archivi fotogr. e audiov. italiani digitalizzati

Messaggioda Sergio P. Del Bello » 03/01/2018, 17:45

Nella G.U. n. 300 del 27 dicembre 2017 è pubblicato il DPCM 24 ottobre 2017,

«Disposizioni applicative del Piano straordinario per la digitalizzazione

del patrimonio cinematografico e audiovisivo, di cui all’articolo 29
della legge 14 novembre 2016, n. 220».

Il decreto:
- stabilisce le disposizioni applicative per la concessione di contributi a
fondo perduto finalizzati alla digitalizzazione delle opere audiovisive e
cinematografiche, a valere sull’apposita sezione del Fondo per il cinema e
l’audiovisivo;

- definisce, in particolare, i requisiti soggettivi dei beneficiari, le
modalità per il riconoscimento e l’assegnazione dei contributi, i limiti
massimi d’intensità di aiuto dei contributi stessi, nonché le condizioni e
i termini di utilizzo del materiale digitalizzato da parte del Ministero
dei beni e delle attività culturali e del turismo.
*
Allegati
imago85.JPG
imago85.JPG (32.64 KiB) Osservato 308 volte
Sergio P. Del Bello
Amministratore
 
Messaggi: 5384
Iscritto il: 25/02/2009, 17:18

Re: Atlante archivi fotogr. e audiov. italiani digitalizzati

Messaggioda viki84 » 23/06/2016, 15:54

Bellissima idea questo atlante fotografico!
viki84
Iscritto ad Archiviando
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 21/06/2016, 15:27

Re: Atlante archivi fotogr. e audiov. italiani digitalizzati

Messaggioda Sergio P. Del Bello » 01/06/2016, 12:41

La Repubblica Dblog, 31/05/2016

Un atlante di foto, in attesa del polo M9

Ava Gardner a Portofino nel 1954, durante le riprese del film “La Contessa Scalza” (@publifoto Genova). E ancora: scene in bianco e nero da lavori in caverna, in acciaieria, in birreria. Carri per l’imballaggio e stabilimenti automobilisti. E anche mmagini da “Toilet Paper” di Maurizio Cattelan e Pierpaolo Ferrari, Careof & Viafarini (@Docva Milano).

È una miniera di immagini storiche e contemporanee importanti il volume pubblicato da Marsilio che si intitola “Atlante degli archivi fotografici e audiovisivi italiani digitalizzati”. Si tratta di un librone di 440 pagine. È qualcosa di più di un semplice volume, è un lavoro di ricerca su oltre 400 archivi italiani pubblici e privati (dall’Abruzzo alla Valle d’Aosta, passando per Basilicata, Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Trentino-Alto Adige, Umbria, Veneto) per milioni di fotografie e migliaia di ore di materiale sonoro ed audiovisivo. Un primo tentativo di schedare il patrimonio mediale storico italiano già digitalizzato o in corso di digitalizzazione sino al dicembre 2014.

“Gli archivi fotografici, audiovisivi e sonori saranno una risorsa fondamentale per la creazione dei contenuti multimediali dell’esposizione permanente di M9 e ci aiuteranno a raccontare la storia del Novecento italiano, senza dimenticare le connessioni con quanto avvenuto nel resto del mondo”, ha affermato Fabio Achilli, Direttore della Fondazione di Venezia.

Lo scorso mese, presso la sede del Ministero dei Beni e delle attività culturali e del turismo, è stato Giampietro Brunello, presidente di Fondazione di Venezia che, nel corso della presentazione dell’Atlante, ha parlato del progetto M9. Sarà il polo culturale di nuova concezione che proprio la Fondazione di Venezia sta realizzando nella terraferma, a Mestre, pronto presumibilmente per metà 2018, dopo i collaudi nel 2017. Proporrà mostre temporanee, attività didattiche ed eventi culturali negli spazi dell’auditorium e della mediateca.

La ricerca confluita nell’Atlante, nata anche con la volontà di costituire una banca dati e una mappatura in continuo aggiornamento, sarà consultabile gratuitamente da settembre sul sito del progetto M9museum.
Sergio P. Del Bello
Amministratore
 
Messaggi: 5384
Iscritto il: 25/02/2009, 17:18

Atlante archivi fotogr. e audiov. italiani digitalizzati

Messaggioda Sergio P. Del Bello » 26/04/2016, 23:36

Viene presentato a Roma
28 aprile 2016, h.17.00
MiBACT, ex sala Consiglio Nazionale
Via del Collegio Romano, 27

Atlante degli archivi fotografici e audiovisivi digitalizzati

Oltre 400 archivi pubblici e privati, milioni di fotografie e migliaia di ore di materiale sonoro ed audiovisivo con il nuovo archivio sono stati schedati per la prima volta il patrimonio mediale storico italiano già digitalizzato o in corso di digitalizzazione sino al dicembre 2014.
Ricerca unica, nata per volontà della Fondazione di Venezia e condivisa progettualmente con il Ministero dei Beni e delle attività culturali e del turismo, fornisce uno strumento di lavoro fondamentale per molteplici categorie di utenti che quotidianamente usano o producono materiali legati alla memoria e alla storia del Novecento: editori, curatori di musei e mostre, giornalisti, registi, storici, agenzie fotografiche, aziende, centri studio, associazioni culturali, archivi, istituzioni, fondazioni.

Intervengono: Antonia Pasqua Recchia, Giampietro Brunello, Giuliano Sergio, Luca De Biase, Andrea De Pasquale, Laura Moro, Stefano Vitali.

Telefono: 0667232192
E-mail: sg.relazioniesterne@beniculturali.it

See more
Il nuovo Atlante degli archivi digitalizzati: fotografia e video al servizio della Storia
*
Allegati
Invito.JPG
Invito.JPG (107.98 KiB) Osservato 673 volte
Sergio P. Del Bello
Amministratore
 
Messaggi: 5384
Iscritto il: 25/02/2009, 17:18


Torna a Segnalazioni in rete e digitali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron